SHARE

Apple_Watch_Hands_on

Finalmente il momento tanto atteso è arrivato, Apple ieri sera durante la sua conferenza ha annunciato l’Apple Watch incentrando tutto l’evento sul nuovo smartwatch intelligente in grado di connettersi con i dispositivi mobili iOS, vediamo nel dettaglio come funziona e quali sono tutte le sue caratteristiche in questo hands-on.


Apple ha deciso di rendere disponibile l’Apple Watch con due dimensioni differenti della cassa da 38mm dedicato ad un pubblico femminile e da 42mm per la versione maschile, per ogni dimensione 3 stili diversi. I cinturini che permettono la personalizzazione dovrebbero partire da un prezzo di circa 50$, anche se questo non è stato menzionato abbiamo potuto apprendere questo dato dai rumors emersi durante il corso della conferenza. Ovviamente gli Apple Watch hanno risoluzioni differenti a seconda della grandezza dello schermo, da 38 mm 272×340 mentre con cassa da 48 mm 312×390. A queste due grandezze corrispondono 3 stili differenti come anticipato, l’Apple Watch che rientra nella fascia entry-level, il più economico per intenderci, per poi passare alla fascia media con l’Apple Watch Sport dedicato agli amanti del fitness e della salute per terminare con l’Apple Watch edition che rientra nella fascia lusso dedicato agli utenti più esigenti in termini di rifiniture e accessori. Ogni versione dell’Apple Watch è possibile personalizzarla con materiali differenti della cassa che vanno dall’alluminio spazzolato, l’acciaio inox lucido fino all’oro in 12 carati.

Apple_Watch_edition
L’Apple Watch in versione edition

I pulsanti fisici sono la corona e il pulsante laterale, tutto il resto è gestito tramite le schermo touch ultra resistente agli urti e ai graffi.

Chi lo ha indossato ha evidenziato che lo schermo risulta essere davvero piccolo e ci si dovrà abituare a queste dimensioni per svolgere le nostre attività quotidiane. Secondo fonti vicine, gli sviluppatori che sono al lavoro per rilasciare nuove applicazioni per Apple Watch, affermano che questa si tratta di una linea di prima generazione e che Apple ha in programma grandi cose ma per ora il dispositivo deve trovare il suo posto nel mondo ed entrare nella mentalità degli utenti.

Per adesso l’Apple Watch offre un interessante selezione di applicazioni di supporto a iPhone come le notifiche, le email e tutto ciò che ha scopo di comunicazione realizzando uno speciale secondo schermo dal quale è possibile capire con uno sguardo rapido. Altre applicazioni incluse sono Uber e iTunes in versione ridotta per la gestione e l’acquisto di musica. L’Apple Watch è stato pensato anche per fungere da telecomando dal quale è possibile gestire la musica su Mac, Apple TV e scattare foto a distanza.

Apple_Watch_remote
Apple Watch è pensato anche come un telecomando per altri dispositivi Apple
Apple_watch_App
Su Apple Watch è possibile visualizzare la mappa e impostare percorsi

Altre applicazioni sono focalizzate sulle funzionalità native dell’Apple Watch, una nuova tecnologia che sfrutta i sensori dell’orologio permette di inviare emozioni, stati d’animo o tocchi che giungono all’utente in possesso di un’altro dispositivo, una sensazione che per ora non si può descrivere ma si può solo provare.

apple_watch_sensori
Apple Watch è in grado di condividere emozioni

Oltre a questo, la maggior parte delle applicazioni sono dedicate al fitness e alla salute, l’Apple Watch è in grado di rilevare le pulsazioni del battito cardiaco, sia a riposo che durante le sessioni di allenamento.

Apple_Watch_cardiaco
Apple Watch rileva il battito cardiaco
apple_watch_fitness
Pensato per il fitness e gli allenamenti

Secondo Apple, l’orologio Watch non è solo pensato per permettere agli utenti di capire subito al volo senza estrarre il loro iPhone dalla tasca ma per prendere un posto unico e ben preciso nella realtà di tutti i giorni, il motto resta sempre quello lanciato dallo storico CEO Steve Jobs “La gente non sa quello che vuole finché non glielo si mostra” E con questa frase vi lasciamo ai video Hands-On completi e dei test eseguiti sui primi esemplari di Apple Watch messi a disposizione al termine dell’evento

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA