SHARE

App_native_Apple_watch

In molti si staranno chiedendo: lo compro oppure no? Lo smartwatch di Apple è decisamente un ottimo acquisto, anche se però per vedere le sue reali potenzialità si dovrà attendere l’arrivo dell’autunno. Per questa ragione Apple Watch risulta essere solamente uno dei migliori divertimenti hightech in via di sviluppo; un punto su cui tutti dovrebbero essere informati prima di comprarlo.

I problemi riscontrati con il primo dispositivo indossabile di Cupertino sono molteplici e riguardano la lentezza di sistema, la presenza di un numero di app ristrette e tanto altro ancora. Ma non bisogna di certo demordere perchè Apple Watch riuscirà ad avere le sue app native molto presto.

Il destino di questo straordinario dispositivo sembra sia pronto per cambiare, ma si spera che riesca a superare il suo più grande limite riguardante le app molto lente. Non possiamo dare tutta la colpa all’orologio in quanto tutto viene gestito attraverso il proprio iPhone: da quest’ultimo si inviano i comandi di quello che deve essere visualizzato sul display. Ma la soluzione migliore su cui tutti erano d’accordo era sicuramente quella di andare ad implementare delle app native così da migliorare di gran lunga l’autonomia di Apple Watch.

Ad annunciare questa fantastica notizia è stato Jeff Williams – Presidente delle operazioni Apple sfruttando l’evento Code Conference Re/code: oltre a questa informazione, puntualizza persino che le vendite di Apple watch stia andando al di sopra di ogni aspettativa.

Le app native saranno rilasciate sull’App store in concomitanza del rilascio del nuovo iOS 9. Ma sappiamo che il SDK verrà presentato in anteprima tra qualche settimana proprio durante il WWDC 2015  fissato per il prossimo 8 Giugno quindi non dimenticate l’appuntamento!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA