SHARE
Apple Watch autonomia batteria il test
Apple Watch autonomia batteria il test
Apple Watch autonomia batteria il test
Apple Watch autonomia batteria il test

Come molti di voi sanno già esistono due versioni di Apple Watch: una con cassa da 38mm e una con cassa da 42mm che secondo l’azienda di Cupertino forniscono mediamente almeno 18 ore di utilizzo medio prima di dover essere ricaricati.

I ragazzi di GSMARENA hanno provato in anteprima l’Apple Watch con cassa da 38mm che al suo interno ha installata una batteria interna da circa 205 mAh che deve alimentare il display AMOLED da 1,34 pollici con risoluzione 340 x 272 pixel (326 PPI), il chipset Apple S1 e tutti i componenti per la connettività come il Bluetooth, il chipset NFC, il Wifi eccetera.

Riuscirà effettivamente l’Apple Watch con cassa da 38mm a mantenere un’usabilità media di 18 ore prima di dover essere gioco forza ricaricato?

Apple Watch test autonomia batteria: ecco riprodotta una giornata con utilizzo “normale/medio”

Questa è stata la tipica giornata del tester che ha provato l’Apple Watch:

  • Si è alzato alle 8.30 del mattino e la batteria del dispositivo era al 100%; dopo circa 45 minuti di allenamento all’aperto, 15 secondi di voice calls, 5 interazioni con l’assistente vocale Siri, dopo 5 utilizzi di Viber, 1 minuto di scrolling del display in modalità Glance e circa 70 volte di controllo dell’orario la batteria all’una del pomeriggio era ancora al 60%, ovvero dopo 4 ore e mezzo dall’inizio del suo utilizzo “normale”.
  • Durante il pomeriggio, quindi dalle 13.00 in poi il tester ha controllato ancora per circa 40 volte l’orario, ha utilizzato diverse applicazioni per un totale di 5 minuti, ha provato il cardiofrequenzimetro per 5 volte, ha ricevuto 5 notifiche di chiamate telefoniche e 10 tra email e Viber fino alle 20.30; dopo quindi circa altre 7 ore e mezzo di utilizzo la batteria è scesa al 20%.
  • Dopo le 20.30 il tester ha controllato l’orario per altre 15 volte, ha utilizzato il cardiofrequenzimetro per altre due volte manualmente, ha utilizzato applicazioni per circa 1 minuto e verso le 23.00 la batteria ha raggiunto la quota del 10% ed è entrata in modalità risparmio energetico, ovvero vi permette solamente di controllare l’orario (con un autonomia di un altra mezza giornata circa).

In conclusione Apple Watch con cassa da 38 mm ha effettivamente un autonomia con utilizzo medio di una giornata lavorativa, più o meno come l’azienda di Cupertino ha affermato al lancio del suo prodotto; se ne acquistate uno quindi dovete tener conto che il dispositivo deve essere ricaricato almeno una volta al giorno se ne fate un uso medio.

Non abbiamo dati alla mano ma sembra che comunque la versione con cassa da 42mm abbia al suo interno una batteria più grande che dovrebbe fornire qualche ora in più d’autonomia generale, ma ovviamente anche quest’ultimo deve essere ricaricato sempre una volta al giorno se lo vogliamo utilizzare durante il giorno seguente.

Fonte: Test

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA