SHARE
Apple Watch problemi vendite: ecco il perchè
Apple Watch problemi vendite: ecco il perchè
Apple Watch problemi vendite: ecco il perchè
Apple Watch problemi vendite: ecco il perchè

Apple Watch sembra essere un dispositivo di pregio che però non riesce a imporsi alla massa; secondo le ultime stime compiuti da stimati analisti di mercato, l’indossabile dell’azienda di Cupertino venderà di meno rispetto quanto preventivato in precedenza: il totale di Apple Watch venduti sul mercato a livello mondiale infatti dovrebbe scendere di circa 500.000 unità, assestandosi per il 2015 su un massimo di 10,5 milioni di esemplari venduti contro gli 11 milioni precedentemente preventivati.

Le vendite previste per il 2016 diminuiranno a sua volta: si passa infatti in una stima di 24 milioni di esemplari ad una 21 milioni di esemplari, ovvero 3 milioni in meno che influenzeranno di sicuro molto la redditività dell’azienda di Cupertino, considerato il prezzo di vendita dell’indossabile.

In precedenza avevamo detto che Apple Watch non riusciva a mantenere grossi picchi di interesse da parte del consumatore ma comunque manteneva un trend leggermente in rialzo nei confronti di quest’ultimi; sembra però che l’interesse non sia sufficiente per incrementare le vendite.

Quali sono le motivazioni che spingono a ribasso le vendite del Apple Watch?

Da quello che possiamo appurare secondo recenti indagini di mercato e interviste, l’Apple Watch ha serie difficoltà ad imporsi sul mercato dei clienti più giovani, ovvero delle persone under 30-35 anni.

Sembra infatti che il prezzo di vendita non particolarmente appetibile e il fatto stesso che Apple Watch sia sempre un orologio non interessi molto ai giovani e le persone sotto i 30 anni che, molto probabilmente con il boom degli smartphone e cellulari negli ultimi 5-10 anni, hanno definitivamente abbandonato l’idea di usare l’orologio per controllare l’ora dato che hanno tutto sul telefonino.

Apple Watch sembra infatti fare presa solo sul pubblico più “maturo” di over trentacinquenni che sono sempre abituati e amano portare gli orologi da polso; va comunque specificato che può capitare che alcuni utenti comprato l’indossabile dell’azienda di Cupertino perdano velocemente interesse già nel primo mese d’acquisto.

Apple Watch in poche parole ha sostanzialmente due problemi: non piace a tutti e costa un po’ troppo caro, peccato perché il dispositivo magari a 50-100 euro in meno potrebbe aumentare sensibilmente le vendite, ma come sappiamo l’azienda di Cupertino punta sul marketing per mantenere i prezzi alti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA