SHARE
Smartwatch: le nuove applicazioni Ford
Smartwatch: le nuove applicazioni Ford

Si intensificano le applicazioni dedicate agli Smartwatch che possono interagire con le automobili: Ford ne presenta una nuova per alcuni modelli ibridi.

Smartwatch: le nuove applicazioni Ford
Smartwatch: le nuove applicazioni Ford

I possessori americani e mondiali di una nuova Ford Ibrida da oggi avranno un incentivo in più per acquistare uno smartwatch, sia con sistema operativo Watch OS o Android Wear: il colosso dell’automobilismo ha infatti rilasciato una nuova applicazione che permette agli indossabili di poter interagire con alcuni veicoli.

Smartwatch e autonomobili: si stanno diffondendo sempre più applicazioni

Per adesso gli autoveicoli coinvolti sono la Ford C-Max Energi, la Ford Focus Electric e la Ford Fusion Energi; grazie alla nuova applicazione il vostro smartwatch sarà in grado di sbloccare le porte, controllare lo stato della batteria della macchina, i km rimasti d’autonomia, e di individuare il veicolo dove lo abbiamo precedentemente parcheggiato.

Non è ancora chiaro se Ford nel prossimo futuro amplierà a un numero maggiore di veicoli, magari quelli normali e non solo gli ibridi, il supporto con il collegamento tramite smartwatch; per adesso però sembra proprio che il progetto software sia basato sopratutto per i modelli ibridi che necessitano di un maggior controllo sulla batteria.

ford-watch-apps-1-640x406

Ecco perché le applicazioni sviluppate da Ford per gli smartwatch, oltre a monitorare lo stato della batteria, forniscono servizi di notifica di quando la carica della batteria della macchina è completa, in modo da evitare le tasse e i costi aggiuntivi di permanenza al distributore non necessari; l’app inoltre fornisce un servizio di statistiche sui viaggi per avere un quadro completo del consumo medio, dell’efficienza frenante e della guida in generale.

La Ford non è certo la prima casa automobilistica che ha già creato applicazioni dedicate agli smartwatch: prima di lei la Volvo e la BMW hanno già sviluppato sofware simili di monitoraggio e interazione; è quindi molto probabile che nel futuro prossimo molte altre grandi società delle quattro ruote implementeranno applicazioni per le proprie automobili.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA