SHARE

Tutti conoscono lo straordinario Meizu Pro 5, un top di gamma cinese appena uscito sul mercato. Non potevano di certo mancare il test per verificare le prestazioni e le temperature: secondo voi quale sarà stato l’esito?

Il processore Qualcomm Snapdragon 810 ha riscontrato dei malfunzionamenti dovuti ad un elevato innalzamento delle temperature, ma nonostante tutto alcuni produttori hanno deciso di integrarlo all’interno dei propri smartphone; alcuni già sono disponibili sul mercato mentre altri sono in arrivo. Quindi chi inizia ad effettuare dei test utilizzando camere ad infrarossi per verificare la reale temperatura del terminale mentre è sotto sforzo.

A fronte di ciò non si poteva lasciare in disparte il nuovo Meizu Pro 5 che monta il processore Exynos 7420: i test effettuati hanno portato ad ottimi risultati.

Tutto è partito con AnTuTu e solo dopo 5 minuti, il terminale, ha raggiunto un punteggio di 76.000 mentre la temperatura è sempre rimasta sui 40 gradi (precisamente a 39.5 gradi sulla parte frontale mentre a 37.3 gradi nella parte posteriore). Nella riproduzione video con risoluzione da 1920 x 1080 pixel, Meizu Pro 5, sembra comportarsi meglio infatti si assesta a 34.6 gradi (nella parte davanti) e a 34.2 gradi (nella parte retrostante).

Meizu Pro 5 e il SoC Exynos 7420 sono stati sottoposti a dei test non particolarmente estremi. In tal proposito entrambi hanno dimostrato di essere ottimi prodotti a prestazioni più elevate e registrando persino delle temperature molto più basse.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA