Situazione Android settembre 2015: Lollipop si fa valere

Situazione Android settembre 2015: Lollipop si fa valere

SHARE

Aggiornati i dati statistici sull’evoluzione degli aggiornamenti del sistema operativo mobile di Google: Android Lollipop sale ancora.

Android statistiche google

Google come ogni mese aggiorna i dati statistici della diffusione, in termini percentuali, di tutte le varie versioni del suo sistema operativo mobile Android installati negli smartphone diffusi nei vari paesi del mondo, e che fanno visita al Google Play Store per scaricare o aggiornare le applicazioni.

Questi dati quindi non comprendono tutti coloro che non hanno installato il Google Play Store sul loro dispositivo perché preferiscono scaricare e installare direttamente i file APK; ovviamente in questo caso si parla di una piccola minoranza.

Le statistiche di Google: Android Lollipop in aumento costante

Sta di fatto con gli ultimi dati si evince nuovamente, confermando il trend dei due mesi precedenti, che Android Lollipop sta crescendo abbastanza rapidamente dato che tra la versione 5.0 e 5.1.x è stato installato a fine settembre 2015 sul 23,5% dei dispositivi Android ancora attivi; l’incremento rispetto al mese precedente è di circa 2,5 punti percentuali.

Grazie all’arrivo di nuovi dispositivi e agli aggiornamenti compiuti dai grandi produttori, ormai Lollipop ha consolidato la terza posizione come versione più diffusa; al primo posto rimane infatti Android KitKat 4.4.x (c’è stato un boom di smartphone nuovi nel 2015 con questo sistema operativo) con il 38,9% di share, praticamente invariato rispetto al mese precedente (solo uno 0,3% in meno).

Google-Android-Lollipop

Al secondo posto, ma in declino c’è Android Jelly Bean 4.x.x con il 30,2% dei dispositivi attivi e poi via via troviamo altre versioni che ormai hanno fatto il suo tempo, come ICS 4.0.x con il 3,4%, Gingerbread 2.3 con il 3,8% e infine Froyo 2.2 con lo 0,2%.

Sulla carta Android Lollipop dovrebbe crescere ancora fino alla fine dell’anno e nei primi mesi del 2016, ma dopo potrebbe subire un arresto, o comunque avere una crescita più bassa dato l’inizio della diffusione di Android 6.0 Marshmallow, che è già disponibile sui dispositivi Nexus tramite factory images.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA