Primo test Netflix Italia: ecco cosa è emerso

Primo test Netflix Italia: ecco cosa è emerso

SHARE

Finalmente e’ arrivato! Sono trascorse ormai quasi 48 ore da quando è stata possibile la prima registrazione e subito ci siamo voluti lanciare nel primo test Netflix Italia per capire come funziona, come va e cosa ci si può trovare.

test netflix italia

Test Netflix Italia in modalità utente

Non abbiamo voluto affrontare questa prima prova con l’occhio clinico degli esperti di settore, piuttosto abbiamo preferito immedesimarci nello spettatore che, libero da lavoro e impegni, accede al suo account Netflix per gustarsi qualche ora di intrattenimento, ma meglio tornare indietro di un passo.

Un mese di Netflix Italia in HD gratis per tutti

Piuttosto che affidarsi (per il momento) a costose campagne pubblicitarie, Netflix ha preferito regalare un mese di abbonamento HD gratis a tutti i nuovi utenti registrati, a patto che questi forniscano il numero della carta di credito o consentano l’addebito automatico sul proprio conto Paypal.

In fase di registrazione viene tuttavia ribadito che tre giorni prima della scadenza della prova gratuita, Netflix Italia invierà una mail per ricordare dell’imminente inizio del servizio a pagamento, lasciando la possibilità all’utente di proseguire, sospendere il servizio o cambiare piano di abbonamento scegliendo tra i tre disponibili di cui vi abbiamo precedentemente parlato in questo articolo.

Interfaccia e app promosse a pieni voti

La prima cosa che rende un servizio del genere vincente è sicuramente la facilità d’uso e per questo abbiamo voluto mettere alla prova Netflix Italia su cinque sistemi diversi che vi elenchiamo a seguire:

  • MacBook Pro Retina 13″ (Browser Safari)
  • Ipad Air
  • Computer desktop con Windows 10 (Browser Chrome)
  • Huawei P8 Lite
  • Computer/chiavetta Android HDMI

Prima di inziare avevamo alcuni scetticismi sopratutto per quanto riguarda il nostro piccolo computer/chiavetta HDMI con sistema operativo Android 4.4, piuttosto obsoleto ormai, ma ci siamo dovuti ricredere in quanto si è comportato molto bene.

Su ciascuno degli altri dispositivi non abbiamo notato alcun impuntamento e sia l’app che l’interfaccia web funzionano fluidamente e sono talmente user friendly da far sì che già al primo utilizzo la si riesce a manovrare in totale confidenza.

Visto il mese di prova gratuita consigliamo vivamente di toccare con mano la qualità del servizio, sempre ammesso che al termine dei 30 giorni “a scrocco” riusciate poi a privarvene.

Banda larga sì, ma quanto?

Prima di premere il tasto Play sui contenuti abbiamo effettuato lo speed test e il responso è sempre stato tra i 4 e i 7 mbit/s che si sono dimostrati più che sufficienti a godere di un’esperienza piacevole e senza mai un fermo delle immagini. Abbiamo rinunciato a priori all’abbonamento per i contenuti in 4K, in quanto i 15 mbit/s richiesti al momento non ci raggiungono ancora.

Come funziona e cosa vedere?

C’è davvero di tutto! Tutte le serie più celebrate negli States, tutte le produzioni esclusive di NetFlix, tantissimi documentari e altrettanti film.

Sopratutto ci siamo imbattuti in titoli che hanno fatto la storia, così come di fronte a novità presentate quest’anno e la cosa non ha fatto che entusiasmarci ulteriormente. Ricordiamo benissimo il momento del lancio della prima Internet TV nostrana, Infinity TV e di come l’offerta sembrasse preventivamente confezionata in naftalina.

Un consiglio che possiamo darti, è sicuramente di guardare tutto d’un fiato il documentario “The Internet’s Own Boy: The story of Aaron Swartz”. E’ uno dei pochi contenuti in inglese (sottotilato in italiano), ma che devi assolutamente non perderti: aspettiamo poi qui i tuoi commenti a riguardo.

test netflix italia preview

Funzioni speciali

La prima cosa molto carina (dovremo appurare se funziona a dovere) è l’algoritmo che permette al software di Netflix di consigliarci alcuni titoli che dovrebbero piacerci. Nel caso di chi vi scrive il sistema non ha funzionato alla perfezione, ma forse deve adattarsi in funzione dei prossimi titoli scelti, piuttosto sulle indicazioni che il sistema ci chiede in fase di registrazione.

La seconda ed ultima funzione di cui voglio parlarvi è quella che permette di ripartire con la riproduzione di un contenuto messo in pausa dallo stesso punto, su qualsiasi vostro dispositivo.

Stavi guardando una puntata avvincente della tua serie preferita, ma devi uscire per prendere il treno? Niente paura! Fermi la riproduzione sul computer, sali in carrozza e riprendi da dove eri rimasto dallo smartphone o dal tablet.

Conclusioni

Premesso che torneremo sull’argomento con ulteriori approfondimenti, visto che riteniamo l’ingresso di Netflix nel nostro paese come la novità italiana più rilevante del mondo internet di questo 2015, le prime impressioni sono davvero positive e non fanno altro che farci toccare con mano tutti i motivi che hanno consegnato a Netflix questo grande successo nel mondo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA