Non ami lavare i denti? Presto avremo una alternativa

Non ami lavare i denti? Presto avremo una alternativa

SHARE

Immagino che l’abitudine imparata da bambini di lavare i denti non sia particolarmente amata da tutti. Un’abitudine sicuramente molto utile per mantenere sani denti e gengive evitando dolorosi interventi, ma anche piuttosto noiosa e ripetitiva: lavare i denti, passare il filo interdentale, sciacquare con il collutorio.

La tecnologia può dare una alternativa a lavare i denti?

Per ovviare a questa noiosa quanto utile abitudine, sembra possa venire incontro la tecnologia. Infatti i ricercatori dell’Università di Groeningen in Olanda hanno sperimentato un dente costituito da una resina contentente sali di ammonio quaternario. Questi sali, essendo carichi positivamente, ha la capacità di attrarre e neutralizzare i batteri della bocca provocando la rottura della loro membrana su cui sono presenti cariche negative.

In particolare il team di ricercatori ha costruito, tramite una stampante 3D, un modello di dente costituito da questo polimero che uccide i batteri e previene la carie, eliminando di fatto la necessità di lavare i denti.

Il meccanismo d’azione non è una reazione chimica ma una reazione di contatto quindi non è dannoso per le cellule umane e non ci sono problemi di tossicità.

Ovviamente queste stampe 3D danno luogo a denti artificiali che dovrebbero andare a sostituire quelli reali, forse una prospettiva non applicabile per tutta la bocca ma utili in caso di ricostruzione o sostituzione.

In aggiunta questo polimero potrebbe avere anche usi aggiuntivi oltre alla cura dentale. In particolare la stampa 3D potrebbe essere applicata anche ad altri settori come il confezionamento di alimenti, la purificazione dell’acqua o costituire giochi per bambini.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA