Facebook: il techno party di Bertone

Facebook: il techno party di Bertone

SHARE

Dite quello che volete ma, a cavallo tra blasfemia e ironia, il techno evento di Capodanno organizzato a casa del cardinal Tarcisio Bertone è geniale… e parteciperò!

Techno party

Perché la forza dei social network è anche questa: raggiungere moltissima gente, con immediatezza, capillarità e certa efficienza, anche nelle pensate più improbabili e assurde, tipo questa.

Ma non solo Facebook ci gioca su… anche su Twitter ci si sganascia alla grande.

E allora si leggono prodezze iperboliche del tipo “L’attico di Bertone sarebbe stato ristrutturato con soldi destinati ai bambini. Però possono andarci a giocare quando vogliono.” e altre amenità del genere.

Lo so, lo so… riprender notizie simili è un gioco troppo facile, ma assai divertente, specie se gli attuali 41.000 invitati aumenteranno e se, tutti, si iscriveranno alla festa.

Ad oggi, sia chiaro, siamo solo a 17.000, numero dal vago sapor di iella: occorre rimediare con prontezza.

“Facebook: il techno party di Bertone”, tanto bizzarro da indurmi a scriverci su, senza molti pensieri.

Dunque smartphone, tablet e piccioni viaggiatori alla mano: “aderire” è la parola d’ordine.

Scherzi a parte, un modo anche questo per parlar di servizi di rete sociale, con leggerezza.

E’ ovvio che, tornando seri, la cosa finisce qui.

Onde evitare di arrivar tutti le stesse cose, comunque, io porto il dolce…  😉

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA