Rufus Cuff: per gli uomini di polso

Rufus Cuff: per gli uomini di polso

SHARE

Rufus Cuff: per gli uomini di polso. La battuta vien facile osservando il nuovo mini tablet da indossare come una polsiera da tennis.

Schermo da 3,2 pollici a tecnologia LCD TFT e processore TI Cortex A9, sistema Android, compatibilità con Apple, sono alcune delle caratteristiche dell’oggetto.

Rufus Cluff

Davvero avveniristico come design, la domanda è: a che serve?

Il nostro “Rufus Cuff: per gli uomini di polso”, come parecchia altra tecno (e non) produzione, non propriamente serve… magari piace.

E tant’è, ma proviamo a immaginare di averlo tutto il giorno addosso, tra giubbotti, maglie e magliette, camicie e via discorrendo.

Non so, a me affascina, ma non convince così tanto.

Tuttavia, negli Stati Uniti, la campagna è avviata e i preordini sono aperti, con piena convinzione da parte degli ideatori del prodotto, che lo giudicano “una nuova via, rivoluzionaria, all’uso dello spazio sui nostri polsi”.

Di spazio ce n’è ancora tanto addosso, chissà la prossima idea quale lembo di pelle conquisterà?

Nell’attesa di scoprirlo, completiamo l’articolo specificando che con il Rufus Cuff si possono fare video chiamate in abbinamento con lo smartphone, collegarsi via WiFi a Internet e tramite Bluetooth a dispositivi compatibili.

Si vocifera che, a breve, sarà disponibile anche questa funzionalità aggiuntiva.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA