Smartphone lento? Forse è colpa del nostro cervello

Smartphone lento? Forse è colpa del nostro cervello

SHARE

Un’interessante scoperta potrebbe davvero stupire tutti. Soprattutto perché, almeno una volta nella vita, al cambio di un nuovo modello di cellulare abbiamo esclamato, riferendoci a quello prima: “Ma come è lento!”. Avere uno smartphone lento può non essere colpa soltanto del dispositivo.

smartphone lento

Come dimostra il New York Times, con l’avvento di modelli sempre più innovativi di iPhone, per esempio, la frase più cercata sui motori di ricerca è riferita alla lentezza del dispositivo. Ogni anno si lamentava il fatto che il nuovo modello fosse più veloce di quello precedente e questo fatto, dal 2008 ad oggi, ha scaturito perplessità tra gli utenti per capirne il motivo.

Al di là delle effettive prestazioni senza dubbio migliorate di ogni nuovo modello in uscita, uno studio ha scoperto che in realtà la sensazione di “lentezza” è un problema del nostro cervello.

Avete uno smartphone lento? Tutta colpa vostra!

A quanto pare, sembra ovvio, sia per le incisive strategie di marketing che per una condizione mentale, che il vecchio modello di smartphone ci appaia sempre più lento rispetto al nuovo.

Ma lo smartphone va lento oppure è un’illusione?

In pratica, è come se inconsciamente dovessimo giustificare la scelta di acquistarne uno nuovo perché le sue prestazioni sono migliori. Malgrado gli ovvi aggiornamenti di software, un modello di un anno fa dista ben poco da quello in uscita l’anno successivo.

Ecco perché si prende per buono che siamo noi stessi a percepirlo come tale. Un’altra cosa strana è il modo in cui ciò si avverta nel momento in cui l’uscita del nuovo iPhone è imminente. Una situazione curiosa quanto interessante situazione insomma, ma le statistiche non mentono. Il problema, se così possiamo chiamarlo, è riuscire ad ammetterlo a noi stessi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA