SHARE
italiani su facebook

La cattiva educazione digitale in Italia è dimostrata anche dal modo con cui si approccia ai social network o per meglio dire come si comprtano gli italiani su Facebook, visto che è l’unico social network a fare davvero numeri nel bel paese.

italiani su facebook

Italiani su Facebook: tanto tempo perso.

Ore e ore perse nel nulla a postare selfie imbarazzanti, messaggi sgrammaticati in cui verbo avere, accenti e condizionali si basano sulle regole di una lingua che non esiste, per non parlare delle condivisioni di notizie farlocche con tanto di commenti pseudo-intelligenti al seguito.

Se da un lato siamo i peggiori clienti degli shop online, diventiamo uno dei paesi europei che trascorre il maggior numero di ore sui social, ma questo potrebbe essere il male minore se fossimo in grado di usare Facebook in maniera corretta.

Vado ai colloqui e cerco di fare una bella impressione, ma poi non mi prendono mai” – quante volte hai sentito questa frase? Poi basta visitare il profilo Facebook dell’interessato per farti velocemente un’idea sul motivo di tutti questi insuccessi professionali.

Caro amico, non basta più recitare bene la parte a colloquio. Oggi le aziende prima di assumere vogliono sapere davvero chi sei e quale posto migliore se non il tuo profilo Facebook dove tieni traccia persino di quando sei andato di corpo?

italiani su facebook grammatica
Troverà spesso lavoro come segretaria la povera Chiara…

Questa mania di protagonismo, questa esigenza impellente di dover dire la tua su qualunque argomento, mettendo becco in argomenti in cui non hai alcuna competenza è un grande autogoal!

Quando scrivi su Facebook è meglio convincersi che lo si stia facendo per se stessi, perchè agli altri poco interessa dei cavoli nostri, fatta eccezione per pochi intimi, proprio quelli per cui non hai bisogno di aggiornare i social network visto che sarai in contatto con loro ogni giorno. Non è tutto tempo perso questo?

Ci sentiamo su Faceboook!” – questa è un’altra di quelle cose che fa venire l’orticaria! Ma dico: che bisogno c’è di dire ad una persona che hai davanti agli occhi, che vi sentirete in chat su Facebook? Ma trovatevi e prendete un caffè o quanto meno telefonatevi!

Vedo continuamente gente china a messaggiare in modo compulsivo e spesso mi chiedo se facendo una telefonata non si possano dire le stesse cose e anche di più e in molto meno tempo potendo stare con gli occhi lontani da quel diabolico display per qualche minuto e guardare ciò che accade a più di 50 cm dal proprio naso.

Uso Facebook, ma Internet no!

Imparate ad usare Internet anche in modo intelligente, Si ho detto proprio Internet, perchè Facebook cosa pensate che sia? Un sondaggio ha dimostrato come l’ignoranza digitale in Italia sia a dei livelli abissali: il 65% degli intervistati a dichiarato di usare Facebook e di questi solo il 50% ha sostenuto di utilizzare anche Internet, come se le due cose fossero estranee l’una dall’altra.

Taggare, condividere, postare: queste cose le hai imparate al volo, perchè non vuoi essere fuori dal branco, poi però quando si tratta di allegare un pdf ad una mail non sai come girarti: questa è l’itaGlia digitale, questo il popolo vincitore dell’esclusiva classifica di cazzeggiatori da social network.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA