Come installare Windows 10 sul proprio pc

Come installare Windows 10 sul proprio pc

SHARE

Hai deciso di installare Windows 10 sul tuo computer? Qui troverai le istruzioni per farlo, anche se in realtà è abbastanza semplice, proprio come installare qualsiasi altra versione di Windows.

Microsoft ha deciso di creare il nuovo Windows 10 come un vero e proprio servizio. Ciò significa che chi decide di installare Windows 10 avrà un computer sempre aggiornato e al passo coi tempi.

installare Windows 10

Come scaricare l’aggiornamento a Windows 10

La dimensione del file per installare Windows 10 è di circa 3 gb, perciò è consigliabile scaricarlo da una connessione flat e non a consumo, dato che è molto pesante.
Prima di decidere di aggiornare il computer per portarlo alla sua versione più evoluta dal punto di vista tecnologico, devi valutare se vuoi o non vuoi realmente installare Windows 10.

In realtà, non è ancora indispensabile farlo subito, poichè ci sono bug e problemi sulla versione attuale. Però, allo stesso tempo, il download è gratuito fino ad aprile per quelli che sono già utenti Microsoft. Una volta trascorso questo termine, le licenze saranno a pagamento.

Dove installare Windows 10?

Perciò, se non sei amante del rischio, ma soprattutto se non sei così curioso da volerlo provare all’istante, è meglio che tu aspetti ancora qualche settimana per avere una migliore versione del software, basta ricordarsene prima di aprile. Per questo motivo, è consigliabile non installare Windows 10 sul tuo computer principale.

È preferibile utilizzare un computer di prova per la prima installazione, così potrai vedere come funziona e poi deciderai. Se invece per te è assolutamente necessario installare Windows 10 sul tuo computer principale, ti consigliamo vivamente di creare un’immagine di sistema di tutto il computer, da usare nel caso in cui in qualsiasi momento tu desiderassi ripristinare lo stato precedente.

Come attivare l’aggiornamento a Windows 10

Se non hai mai installato Windows 10 sul computer, dovrai eseguire un aggiornamento prima di fare un’installazione pulita. Anche se questo ti può sembrare apparentemente senza alcun senso, ricorda che Microsoft non crea mai facilmente le licenze, anche se si tratta di versioni gratuite.

Una volta eseguito e attivato il tuo aggiornamento di Windows 10 su un PC, Microsoft assocerà l’ID del tuo hardware ad una licenza attivata di Windows 10. In questo modo potrai reinstallarlo in qualunque momento vorrai, ma non prima di aver eseguito e poi  attivato l’aggiornamento di Windows 7 o 8 per Windows 10.

Una cosa importante che dovrai assolutamente tenere a mente è che Windows 10 viene fornito da Microsoft gratuitamente solo come aggiornamento. Non è possibile infatti installare questo sistema operativo partendo da zero.

Come installare Windows 10: guida passo per passo

La prima cosa che dovrai fare per installare Windows 10 è scaricare il file immagine relativo. Per fare ciò dovrai collegarti direttamente dal sito Web di Microsoft. In alternativa, puoi scaricare il file installer sempre dalla stessa pagina dove hai trovato l’immagine, e da qui potrai scegliere di aggiornare il tuo PC, che è in realtà l’opzione più semplice ed immediata.

Se vuoi installare Windows 10 su un normale PC che ha già Windows, considera che ti verrà richiesto immediatamente di avviare il processo di aggiornamento del sistema operativo. In alternativa, puoi anche provare a masterizzare il file immagine su un disco, oppure puoi crearne una copia su una pennetta USB.

In caso contrario, ti basterà semplicemente allegare l’immagine ISO utilizzando un software di una macchina virtuale a tua scelta, supponendo che la macchina virtuale abbia già Windows 7 o 8 preinstallato.

Ora potrai installare Windows 10 facendo clic sul pulsante Avanti, avendo cura di scegliere l’aggiornamento nel momento in cui ti verrà richiesto. Se hai intenzione di fare una installazione da zero invece, dovrai seguire altre istruzioni studiate appositamente per questo genere di operazioni.

installare Windows 10

Attenzione però, perchè ora che Windows 10 è stato rilasciato, si ha bisogno di un codice di licenza di Windows valido per le versioni 7, 8, o 8.1 per eseguire l’aggiornamento. Anche se si avvia il file immagine per installare Windows 10 da una pennetta USB flash drive, basterà sempre fare clic su Avanti e tutto andrà per il meglio.

L’importante è ricordarsi di scegliere come opzione l’aggiornamento quando ti verrà richiesto, a meno che non si abbia già precedentemente aggiornato e attivato Windows 10 su questo computer.

La prima volta che avvierai il tuo computer dopo l’installazione di Windows 10 vedrai una schermata blu. Qui dovrai inserire la lingua di installazione, la data e l’ora delle tue coordinate geografiche e il metodo di immissione della tastiera. Quindi dovrai cliccare ancora una volta su Avanti e apparirà un’altra finestra con il pulsante Avanti. Clicca ancora una volta per andare al passaggio successivo.

Ora dovrai scegliere se desideri aggiornare Windows 10 o fare un’installazione pulita personalizzata. Se si tratta della prima installazione, dovrai scegliere l’aggiornamento poichè altrimenti la chiave di licenza potrebbe non funzionare. In caso contrario puoi scegliere la versione personalizzata.

Scegli ora dove vorrai installare Windows 10. Potresti aver bisogno di eliminare o creare una partizione apposita per questo scopo, ma se stai utilizzando una macchina virtuale sarà sufficiente fare clic su Avanti e Windows 10 verrà installato.
Quando il tuo computer si sarà riavviato, potrai selezionare le impostazioni su come abilitare gli aggiornamenti di Windows 10.

A questo punto potrai accedere al tuo account di Microsoft. Ti conviene crearne uno, nel caso in cui non ne disponessi, poichè senza questo tipo di account non potrai utilizzare almeno la metà delle nuove funzionalità che rendono così innovativo Windows 10.

Se hai impostato il tuo account correttamente, ti sarà probabilmente stato chiesto di verificarlo a metà procedimento. Abbiamo escluso questi passi dall’articolo, poichè sono piuttosto semplici da svolgere autonomamente.

Come configurare il nuovo sistema operativo

installare Windows 10

Fatto ciò, ti verrà chiesto come vuoi configurare il PC. Dal momento che abbiamo voluto testare tutto il sistema su un nuovo computer, abbiamo scelto di installare Windows 10 e configurarlo come fosse su un nuovo PC. In realtà, però, si potevano anche copiare tutte le impostazioni da un altro computer.

Apparirà poi una schermata colorata, che ti dirà a che punto è il procedimento di installazione e cosa sta accadendo al tuo computer, fino ad arrivare finalmente alla schermata del desktop!

Quando sarai giunto a questo punto, potrai essere sicuro di aver terminato l’installazione di Windows 10 sul tuo computer.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA