I migliori trucchi per fare video su smartphone (parte 2)

I migliori trucchi per fare video su smartphone (parte 2)

SHARE

Se vi ricordate, nella guida di ieri abbiamo approfondito l’argomento della cattura dei video. Fare video è uno scherzo se non si sta attenti a certi dettagli, ma se si vuole fare sul serio, la situazione si complica leggermente. Se non avete ancora letto la prima parte della guida, vi invito a leggerla subito prima di proseguire. Intanto proseguiamo con la lista di consigli per imparare a fare video migliori.

fare video

Fare video mescolando gli elementi

Anche se un video è composto da una singola clip può comunque mostrare l’elemento scelto, ma se un video è composto da molte clip più brevi spesso questo fatto rende il video più interessante: è possibile infatti scegliere alcuni dettagli più piccoli, riprendendo non solo la scena globale ma anche dei particolari interessanti.

Qualunque sia il soggetto, pensate a quali tipologie di riprese potete arrivare per rendere completo il video e per narrare quindi una storia. Può essere importante riprendere il soggetto sia da vicino che da lontano, oppure inserire un elemento esterno nella ripresa, come ad esempio una ruota di un carro un paio di volte in modo da poter catturare da un’ampia varietà di angolazioni. Se coglierete il soggetto da varie angolazioni, sicuramente otterrete un video migliore.

Impostare manualmente l’esposizione e la messa a fuoco

Non tutte le applicazioni smartphone hanno queste opzioni, ma provate ad impostare l’esposizione tenendo premuto su un’area dello schermo per attivare la funzione AE / Blocco AF. Con uno smartphone, la funzione più importante è il Blocco AE (Auto Exposure), perché non si vuole che lo smartphone continui a cambiare l’esposizione mentre si sta filmando.

Questa funzione spesso serve se si sta filmando una scena interna (soprattutto se ci sono delle finestre), in modo da bloccare l’esposizione su un’area che ti offre una buona esposizione per tutta la scena. La messa a fuoco manuale è ottima quando si desidera avvicinarsi a un oggetto ed è necessario impostare la messa a fuoco su una particolare area.

Registrare con un audio buono oppure rimuoverlo successivamente

Un audio pessimo può rovinare un grande video solo perché lo smartphone può registrare una voce fuori campo decente in un ambiente tranquillo controllato, non significa che si possa fare affidamento su di esso al 100% quando si è in giro.

Se si tratta di una giornata tranquilla, se si vuole registrare qualcuno che parla nel video, avvicinatevi alla persona per fare in modo che si senta la voce al di sopra di qualsiasi rumore ambientale. Non c’è dubbio che si possa sentire il rumore orribile del vento che arriva quasi a coprire la voce. Per evitare questo, fate in modo da individuare il microfono incorporato e cercate di proteggerlo dal vento, ma siate pronti a rimuovere l’audio più tardi se dovesse essere rumoroso e inutilizzabile. Infatti, esistono numerosi programmi per pc e Mac che consentono di apportare delle modifiche ad un video per migliorare una quantità infinita di aspetti, dal video all’audio, all’inserimento di transizioni fino al taglio di alcuni clip.

Avete provato ad utilizzare questi trucchi per fare video?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA