SHARE

Avete rootato il vostro smartphone e non sapete come nasconderlo alle app che non consentono la modifica della ROM originaria dello smartphone? Hide rooting può fare al caso vostro.

hide-rooting2_2c6b5

Finalmente potrete vedere tutti i contenuti delle vostre app senza avvisi grazie ad Hide rooting

Molti utenti spesso cambiano ROM in continuazione o semplicemente abilitano i privilegi di root ottenendo i permessi e quindi la possibilità di fare qualunque cosa sul proprio smartphone. Questa operazione è sempre ai limiti del legale ed infatti molte aziende puniscono addirittura con la cessazione del periodo di garanzia qualora trovassero manomissioni sul sistema operativo, quando otteniamo i privilegi root possiamo operare all’interno del sistema come se fossimo noi gli amministratori, questo ci permette di entrare in cartelle nascoste, modificare parametri o semplicemente sfruttare altre app che richiedono il root del telefono. Molto spesso però accade che alcune applicazioni, in special modo quelle inerenti ai servizi streaming a pagamento come skygo e premium play ma non solo, non consentano di usufruire dei contenuti dell’ app quando rilevano che la ROM originaria è stata modificata. Questa situazione si verifica più spesso di quanto immaginiamo e spesso con smartphone cinesi ci ritroviamo ad avere uno smartphone già modificato prima ancora di averlo tra le mani.

Ci sono molte applicazioni che non fanno rilevare la presenza del root eludendo così i controlli delle app che abbiamo installato. Una tra queste è Hide rooting un applicazione presente sul Google Playstore in versione lite, e in versione pro senza pubblicità ma a pagamento. L’applicazione come sottolinea il nome nasconde la presenza di modifiche della ROM non facendo rilevare anomalie alle app che vogliamo sfruttare. L’applicazione a differenza di altre si comporta molto bene e svolge il suo ruolo egregiamente, l’ app è molto semplice da usare una volta installata aprendola ci comparirà un grosso interruttore che noi andremmo a premere permettendo all’ app di svolgere la sua funzione, una volta finito il pulsante cambierà colore e ci basterà tornare a premerlo se vogliamo disattivare le sue funzioni.

L’app è stata testata e risolve questo fastidioso problema che rilevano gli utenti, però dobbiamo precisare che non tutti gli utenti riescono a risolvere questo problema nonostante abbiano utilizzato quest’ applicazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA