SHARE

Pilot ha annunciato che nel 2017 saranno in commercio auricolari bluetooth in grado di tradurre istantaneamente tutte le lingue del mondo.

waverly-labs-pilot-earpiece-3

Waverly Labs Pilot saranno le prime cuffie a tradurre universalmente tutte le lingue

I progressi nel campo della traduzione si sono semplificati notevolmente col passare del tempo e con l’avanzare delle tecnologie le barriere tra noi e altri popoli si sono assottigliate sempre più, basti pensare che bastano pochi secondi per aprire un dizionario online o da smartphone attraverso Google Traduttore, o addirittura imparare diverse lingue con l’ app Duolingo. Però tradurre istantaneamente senza perdere neanche un secondo sembrava un’utopia. Grazie al progetto messo in atto da Pilot avremo a disposizione delle cuffie bluetooth che attraverso un app, in totale stile wereable, ci tradurrà diverse lingue in tempo reale consentendoci di interagire con la persona ed ascoltare nello stesso momento una traduzione simultanea. Il progetto in questione si chiama Waverly Labs Pilot, ed è in fase di elaborazione già da due anni. L’ azienda Pilot, una tra le leader nel settore audio, ha garantito che le cuffie in questione saranno pronte entro il 2017 ed agiranno tramite un’ app fornita dalla stessa azienda che in un primo momento metterà a disposizione solo lingue europee.

Il progetto è molto ambizioso e al momento non ha rivali noti, l’unica incognita al momento resta ancora il prezzo anche se alcune fonti dichiarano aggirarsi intorno ai 300 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA