SHARE

Antutu ci mostra nella classifica di Maggio la potenza degli hardware degli smartphone in commercio, con il risultato che nelle prime posizioni non ci sono i soliti noti.

03091313-content (1)

I test Antutu premiano gli smartphone provenienti dal mercato cinese

Come ogni mese Antutu, la nota applicazione che analizza gli hardware degli smartphone e ci consegna un punteggio benchmark indicativo, ha evidenziato un’entrata nella classifica stilata di nuovi dispositivi che hanno realizzato sorprendenti punteggi benchmark. Ebbene sì ci saremmo aspettati di vedere Iphone 6s, Samsung S7, LG G5 o Huawei P9, invece nella top 3 entrano prepotentemente Vivo Xplay 5 Elite, LeEco Max 2, e Lenovo ZUK Z2 Pro rispettivamente 1° 2° e 3°.

Il dato evidenziato è che i primi tre dispositivi in classifica adottano il processore Qualcomm Snapdragon 820 coadiuvato da 6 Giga di RAM e 64/128 Giga di memoria interna. Antutu sul suo sito inoltre sottolinea che il test fatto sui modelli ha avuto una durata a partire dal 1 maggio al 31 maggio, i test sono stati effettuati con l’applicazione Antutu Benchmark V6.0, e i risultati sono frutto di una media di punteggi ricavati dai dati forniti dagli utenti che utilizzano l’applicazione Android.

I risultati lasciano certamente a bocca aperta se consideriamo anche il fatto che Samsung, Apple e LG hanno i loro top di gamma dalla sesta posizione in poi. Il dato non vuole indicare parametri come l’ottimizzazione del software, la fluidità , la fotocamera e altro ancora, ma semplicemente sottolinea la potenza dell’hardware del dispositivo, e come spesso accade le prestazioni che ci si potrebbe aspettare da questi risultati non danno un’esperienza d’uso che troveremmo in altri dispositivi meno potenti, citando uno spot “the power is nothing without control“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA