Samsung Galaxy Note 7: diamo un primo sguardo allo scanner dell’iride

Samsung Galaxy Note 7: diamo un primo sguardo allo scanner dell’iride

SHARE

Come si sa da diverse settimane, l’attesissimo Samsung Galaxy Note 7, oltre ad essere caratterizzato da un nuovo lettore di impronte digitali, sarà equipaggiato di un altro importantissimo sistema di sicurezza: lo scanner dell’iride posto esattamente nella parte superiore della scocca.

Samsung Galaxy Note 7

Analizziamo gli ultimi rumors sul prossimo e attesissimo Samsung Galaxy Note 7

Nelle ultime ore, tramite scatti divulgati da un utente appartenente al famosissimo social cinese Weibo, possiamo dare un primissimo sguardo al funzionamento di questa attesissima e nuova caratteristica che sarà presente a bordo del prossimo phablet della compagnia sud-coreana.

Samsung Galaxy Note 7

Il Note di settima generazione quindi, dovrebbe essere posto a circa 30-35 cm di distanza dal proprio volto facendo coincidere alla perfezione gli occhi con i due cerchi presenti nel pannello touchscreen mentre la scansione dell’iride è in corso.

Ovviamente non siamo sicuri se l’effettivo funzionamento del sensore sia questo. Confermate in conclusione le caratteristiche tecniche di cui vi abbiamo ampiamente parlato in recenti altri articoli che vedono questo nuovo Galaxy Note 7 dotato di:

  • Ampio schermo con diagonale da 5.7 pollici QHD curvo con tecnologia Super AMOLED;
  • Fotocamera principale con sensore da 12 megapixel;
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel per i selfie;
  • Processore Exynos e Snadpragon – a seconda del mercato;
  • Memoria RAM 4GB;
  • Archiviazione da 64GB espandibile tramite UFS/MicroSD,
  • Certificazione IP68;
  • Batteria da 3600 mAh.

Per saperne di più sul Note 7 appuntamento quindi fissato per il 2 agosto per la presentazione ufficiale in programma a New York.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA