SHARE
imitare Apple

La società cinese Xiaomi ha da pochi giorni introdotto un nuovo sistema di pagamento tramite smartphone. Il sistema vuole imitare Apple ma non solo…

Imitare Apple Pay, per Xiaomi si può fare

Dopo le recenti battute d’arresto della casa cinese Xiaomi, con perdite nelle nelle vendite di smartphone, è arrivato il momento di dare una scossa all’ambiente. Per farlo la società ha deciso di puntare sul sistema di pagamento contactless tramite smartphone. Il sistema si chiamerà Mi Pay, in linea con i già visti Android Pay, Apple Pay e Samsung Pay.

In effetti non differisce molto da questi ultimi, basta infatti avvicinare la parte posteriore dello smartphone al lettore vicino alla cassa e in un attimo avverrà il pagamento. Il tutto passerà attraverso l’applicazione di Xiaomi che terrà conto delle vostre transazioni e vi informerà circa l’esito della stessa.

Molte banche cinesi hanno già aderito al sistema di pagamento, e con esse ci saranno molti altri istituti di credito che abiliteranno le loro carte a tale servizio. Proprio questo servizio sarà disponibile solo in Cina a partire dal mese di Settembre. Non sappiamo se le intenzioni della casa cinese sono quelle di espandere tale servizio anche ad altri continenti, certamente in quel caso dovrà battere parecchia concorrenza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA