Le nuove frontiere dello streaming: sport e non solo

Le nuove frontiere dello streaming: sport e non solo

SHARE

streaming

Quando questo termine entrò prepotentemente nel nostro lessico quotidiano quasi non ci accorgemmo della rivoluzione che avrebbe portate con sé: streaming, ovvero vocabolo mutuato dal linguaggio anglofono che sta a indicare la possibilità, nel campo delle telecomunicazioni, di assistere ad un evento, audio o video, riproducendolo man mano che questo si svolge.

Da allora le nostre abitudini sono state stravolte. Ce ne è per tutti i gusti: film, partite di calcio ed eventi sportivi, manifestazioni e
convention e chi più ne ha più ne metta…. Tutto rigorosamente in streaming.


Nel tempo questa tecnologia si è andata ad affinare e le stesse aziende implicate nel web ne hanno fiutato il potenziale in termini di bacino d’utenza cui rivolgersi; al punto che, da prodotto di nicchia e spesso ai limiti della legge, lo streaming è diventato a tutti gli effetti uno strumento da utilizzare al meglio per convogliare i propri contenuti a un pubblico sempre più ampio.


Pensiamo a
Netflix ad esempio: azienda attiva nella distribuzione di film, serie tv e altri contenuti di intrattenimento tramite streaming. Negli Usa è attivo da diversi anni mentre in Italia è sbarcato lo scorso anno.


Un servizio di streaming che non prevede la possibilità di download e per il quale è quindi richiesto di essere continuamente connessi alla rete; se cade la connessione, come da definizione di streaming, i contenuti non si possono più visionare.


Un servizio, quelli di Netflix, che si paga mensilmente e che è andato a regolamentare il comparto evitando il ricorso a siti pirata che trasmettevano comunque, fuori dalla normativa, contenuti in streaming.


Altro esempio di diffusione capillare dello streaming è quello legato alle
Olimpiadi che si stanno tenendo in questi giorni a Rio de Janeiro. L’intera manifestazione viene infatti trasmessa dal network Rai in diretta streaming. Ed a giudicare dai numeri, l’iniziativa ha riscosso un grande successo.


Un altro dei settore in cui lo streaming ha avuto larga diffusione è quello dei giochi a premi. Basti pensare a tutto il filone dei casinò live che, a
differenza dei classici siti per giocare, consentono di confrontarsi con altri utenti in tempo reale e di giocare alla roulette con un croupier dal vivo grazie proprio alla trasmissione sul proprio computer in diretta streaming. E anche qui, gli utenti hanno apprezzato notevolmente l’offerta.


Miracoli della tecnologia ed evoluzione di una strumento, lo streaming, che potenzialmente può offrire ancora tanto arrivando ad abbracciare, in un futuro prossimo, altri comparti ad oggi neanche lontanamente immaginabili.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA