SHARE

Borse, scarpe, portafogli e cinture tutte fatte con foglie di ananas : è questa la novità che avremo nel campo della moda e non solo.

L’invenzione di questo nuovo materiale si deve a Carmen Hijosa, originaria delle Filippine, che ha pensato alla creazione di un nuovo tipo di cuoio partendo dalle foglie di ananas e che prende il nome di Piñatex.

La ricercatrice filippina, interessata alle proprietà fisiche delle foglie di ananas, ne ha studiato tutti i possibili utilizzi fino ad ottenere un tipo di tessuto simile al cuoio che ha utilizzato per fabbricare prodotti in perfetto stile moderno.

Borse di foglie di ananas e non di pelle di animale

La fibra ricavata dalle foglie del frutto bruciagrassi è molto resistente e permette di essere trattata fino alla creazione di un tessuto simile in tutto e per tutto al cuoio, che in molti hanno battezzato “il cuoio vegano”.

Utilizzando questo processo sarebbe possibile riciclare tutti i residui di ananas non destinati al consumo alimentare. Per ogni metro cubo di materiale occorrono le foglie di circa 16 ananas e sarebbe così possibile permettere a molti più animali di restare in vita.

Ottenere materiale con le stesse proprietà del cuoio, ma che assolutamente non necessita dell’utilizzo di  pelli animali è il sogno di ogni animalista.

La nuova società di Carmen Hijosa, Ananas Anam, produce già molti prodotti in piñatex e la ricerca sembra proprio non fermarsi. Vogliono che i loro prodotti possano raggiungere l’apice del rispetto per Madre Natura.

Il tessuto può essere colorato sempre in modo naturale, ma per permettere ai prodotti realizzati di durare nel tempo, viene trattato in superficie con un materiale non biodegrabile. Si sta pensando, infatti, a come sostituire quest’ultimo con un prodotto più rispettoso dell’ambiente, ma intanto è già possibile calzare scarpe e sfoggiare borsette e portafogli fatti di foglie di ananas.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA