SHARE
Huami Watch

Durante le ultime 24 ore, il CEO di Huami Technology, compagnia controllata completamente da Xiaomi che si occupa del rilascio dei propri wearable, ha appena svelato che l’azienda lancerà a breve un nuovo orologio da polso dotato da Android Wear. Quanto stiamo riportato è stato reso noto dal presidente mentre stava parlando della durata della batteria di questi smartwatch.

Huami Watch avrà un’autonomia pazzesca

Nello specifico, nel suo post, Wang ha sostenuto di aver usato diversi orologi da polso con a bordo Android Wear o Android Stock prodotti da case produttrici abbastanza note e, purtroppo, la durata della batteria di ogni prodotto testato dal CEO di Huami non ha superato mai la giornata di utilizzo!

 

 

Wang ha rivelato anche che, invece, sia riuscito ad ottenere la bellezza di 20 giorni di autonomia con la nuova Xiaomi Mi Band 2 rispetto a tantissime altre smartband più note in grado di garantire solamente 7 giorni di durata. Tutto questo per dire che il nuovo e attesissimo Huami Watch potrebbe garantire un’autonomia di 3 giorni con un utilizzo normale.

Mettendo da parte l’autonomia della batteria, il CEO della compagnia ha anche accennato ad alcune caratteristiche dello smartwatch. Il dispositivo potrebbe essere dotato da un quadrante circolare, dalla presenza di tasti fisici e di uno schermo touch per interagire con esso.

Rimane da capire, ora, se l’orologio da polso del colosso cinese sarà idoneo a garantire unicamente le tradizionali feature presenti su un dispositivo indossabile, come ad esempio il monitoraggio del sonno, allarme, sensore di frequenza cardiaca ecc…oppure vanterà qualche caratteristica che lo renderebbe diverso dalla massa.

In conclusione, purtroppo non sappiamo inoltre se lo Huami Watch sarà utilizzabile unicamente in dipendenza dallo smartphone, tramite un’applicazione proprietaria, oppure sarà un prodotto dotato di slot per la scheda SIM. Non rimane che aspettare maggiori dettagli sullo smartwatch.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA