SHARE
fogli di carta

A IFA 2016 non troviamo solo smartphone e tablet, ma ci sono anche aziende che cercano di cambiare, e in certi casi migliorare, il nostro stile di vita. Wacom cerca di eliminare i vecchi fogli di carta e rimpiazzarli con pad e stylus.

Addio fogli di carta sparsi ovunque, benvenuta tecnologia

Wacom ha deciso di continuare il suo percorso, che la vede coinvolta nel comare il divario che c’è tra prendere appunti cartacei e scrivere su spazi digitali. Questa nuova linea comprende due nuovi smartpad: il Bamboo Slate e il Bamboo Folio e una nuova stilo chiamata Bamboo Omni.

Partendo con le nuove smartpads, Bamboo Slate e Folio sono orientati ac oinvolgere persone che sono più a suo agio a prendere appunti e fare schizzi su carta fisica che nel mondo digitale. Impiegando una penna con risonanza elettromagnetica, Wacom è in grado di farvi risparmiare carta, spazio di archiviazione e inchiostro. Inoltre avete a disposizione un cloud per salvare i vostri documenti e un suite apposita per elaborare documenti e appunti, grazie all’applicazione Wacm Inkspace.

Una volta che sono stati caricati Inkspace, gli utenti hanno altre opzioni, in quanto possono utilizzare l’applicazione per apportare modifiche ed esportarli in formato JPG, PNG, o file PDF. Poi sarà possibile anche condividerli su altri applicativi e cloud come Dropbox, OneNote o anche su Evernote.

La versione minore( come un foglio A4) del Bamboo Slate vi costerà 129,95$, e la grande( come un foglio A5) sarà a 149,95$. Il Bamboo Folio completa il gruppo con un prezzo di 199,95$. Per la penna stilo invece arriviamo a 49,99$.

E voi cambierete modo di scrivere?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA