SHARE
MSN

Continuano i colpi di scena in casa Microsoft, la società continua a perdere pezzi. Stavolta è il turno del client di messaggistica MSN che sarà venduto ad una società cinese operante nel settore tecnologico.

MSN in Cina non sarà più di Microsoft

Microsoft ha deciso di vendere il suo famoso client di messaggistica MSN. Per essere più precisi verrà venduta la divisione che opera sul territorio cinese. L’annuncio è stato fatto qualche giorno giorno fa sul blog di MSN China.

A beneficiare della transazione è stata la società Xicuhuang Technology, una società cinese guidata dall’ex direttore di Microsoft Online, Anderson Liu. Una notizia che ha lasciato tutti un po’ a bocca aperta, ma che denota le difficoltà delle società straniere di imporsi anche sul territorio cinese.

Microsoft dunque cede un po’ come è successo ad altri come Uber. Anche se a dirla tutta la stessa Microsoft negli ultimi tempi sembra che stia gettando un po’ la spugna. Difficile dimenticarsi dei 1500 brevetti venduti a Xiaomi e della collaborazione con Lenovo circa l’installazione di alcuni software di Microsoft nei prossimi smartphone della casa cinese.

Sicuramente Microsoft ha dovuto cedere davanti alle pressioni delle varie leggi e regolamenti governativi, ma di certo la Cina non è stata una terra fortunata per gli uomini di Redmond.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA