SHARE

È proprio recente la pubblicazione dei risultati di uno studio condotto da ricercatori tedeschi presso l’Università della Charitè di Berlino che ci mostrano quanto sia importante l’assunzione di selenio nella nostra dieta.

Possiamo leggere le conclusioni di questo studio sull’ American Journal of Clinical Nutrition e capire come sia stato verificato che l’assunzione di questo elemento,come consigliato dall’OMS, è importante per prevenire malattie come il cancro, ma anche per la tiroide, per la memoria e per le sue funzioni antiossidanti.

L’Organizzazione Mondiale della sanità ha, tra l’altro, sostenuto questa ricerca insieme all’ IARC (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) e quindi ad oggi sappiamo con certezza che quest’elemento, presente in moltissimi alimenti, deve essere sempre presente nella nostra dieta.

I broccoli fortificati di selenio

Tra gli alimenti ricchi in selenio ci sono i broccoli, i cavolfiori, i frutti di mare, le noci, la carne e il pesce. Se l’Oms consiglia a tutti di assumere 60mg di quest’elemento al giorno, allora perché non provare a creare ortaggi e verdure biologicamente modificate in modo da poterle fortificare in questi ed altri nutrienti?

Tutto è partito dalla Facoltà di Ingegneria Chimica dell’Università Nazionale del Litoral in Argentina. Gli ingegneri hanno portato avanti uno studio sulle abitudini alimentari dei propri connazionali calcolando che solo il 40% arriva a consumare abbastanza selenio.

Dalla Facoltà di Scienze Agrarie della stessa università è nato allora il progetto per la fortificazione dei broccoli, in modo che per ogni porzione sia disponibile una percentuale maggiore dell’elemento.

Tutto ciò è possibile grazie alla fertilizzazione dei broccoli tramite sali di selenio i quali vengono cosparsi sulle foglie durante la crescita dell’ortaggio che alla fine ne risulterà ricco.

Questi sali sono fertilizzanti che provengono dagli scarti della lavorazione del rame, non tossici e già utilizzati pure per i mangimi del bestiame di allevamento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA