SHARE
cellulare esploso

Ancora un cellulare esploso, stavolta però non si tratta di un Samsung Galaxy Note 7. Ad esplodere stavolta è stato uno smartphone di casa Xiaomi, e per la precisione uno Xiaomi Mi4c.

Un altro cellulare esploso, stavolta colpa di uno Xiaomi

Un periodo che si contraddistingue per notizie incentrate prevalentemente su esplosioni, e in particolar modo sul nuovo top di gamma di casa Samsung. In questi giorni però anche i prodotti Xiaomi sono sotto la lente d’ingrandimento, il motivo è il medesimo. Un utente mentre stava passeggiando ha visto esplodersi in tasca il proprio dispositivo di casa cinese.

La notizia è stata riportata da un giornale locale della cittadina dove è avvenuto l’incidente, Zhejiang. La vittima ha riportato un’ustione di terzo grado, ed è ricoverata in Ospedale. Secondo le fonti locali, la persona aveva uno Xiaomi Mi4c nella tasca retro del suo pantalone. Le immagini dello smartphone e della ferita sono davvero raccapriccianti. Un video di sorveglianza a circuito chiuso è riuscito a riprendere la scena.

Seppur alcuni dicono che la persona si sia precedentemente seduta senza togliere lo smartphone dalla tasca retro, compromettendo così l’integrità dello smartphone stesso. Nonostante ci sia qualche alibi, non è il primo smartphone Xiaomi che esplode, infatti non troppo tempo fa anche un Mi4i ha fatto la stessa fine, esplodendo in un ufficio in India.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA