SHARE

Grazie al progetto sviluppato presso l’Istituto di Tecnologia del Massachussetts (MIT) sarà possibile leggere il contenuto dei libri solamente utilizzando il dispositivo da loro creato.

A cosa potrà mai servirvi starete pensando, giusto? Beh, il dispositivo non è certo stato ideato per permettere a studenti poco diligenti di copiare dal libro chiuso, ma certo ha le sue applicazioni pratiche.

Grazie a questo particolare sistema è possibile, per esempio, studiare codici molto antichi che non possono essere sfogliati con facilità. Il Metropolitan Museum di New York ha già espresso un profondo interessamento nei confronti di questa nuova invenzione.

Il dispositivo è frutto di uno studio particolare eseguito sulla propagazione di onde di vario genere come ad esempio anche le onde sonore. Il libro, quindi,  si leggerà anche “ascoltandolo” attraverso questi tipi di onde che “comunicano” anche con le onde sonore

Come funziona questo lettore speciale per libri

In realtà questo lettore è una specie di pila che utilizza una radiazione ad onde elettromagnetiche conosciuta come  radiazione Terahertz. Queste onde , come i raggi X, penetrano all’interno della superficie e riescono a captare e poi trasmettere qual è la disposizione dell’inchiostro sulle pagine.

In pratica le onde della  radiazione Terahertz riescono a oltrepassare i materiali e a distinguerli permettendo , dunque, di ricreare la pagina pur se questa è coperta da altre pagine.

Grazie agli esperimenti del MIT si è riusciti a leggere ciò che era scritto su un foglio, coperto da altri 9 fogli. Al momento questa tecnologia è in via di sviluppo perché dovranno aumentarne la potenza e fornire ulteriori dettagli per la presentazione generale di questa che sarà una telecamera modernissima.

Funzionerà come uno scanner all’avanguardia, in grado si fare scansioni di molte pagine in pochissimo tempo. Certo aspettiamo i miglioramenti, ma al MIT sembrano proprio essere sulla strada giusta.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA