SHARE

I roboat proprio mancavano nella nostra vita quotidiana. Ormai siamo consapevoli di quanto la tecnologia sia sempre più all’avanguardia e proprio le barche robotiche segnano un punto d’inizio importante.

Le barche robotiche oggi sono realtà e le troveremo nei canali di Amsterdam. Saranno equipaggiate per trasportare merci e passeggeri e per monitorare lo stato d’inquinamento delle acque e anche dell’ambiente più in generale.

Il progetto vedrà la bella Amsterdam diventare parte integrante di questo esperimento molto innovativo.

Le barche robotiche saranno in grado di muoversi autonomamente e il trasporto di persone e merci sarà sempre puntuale e sicuro. I dispositivi tecnologici saranno in grado di galleggiare e saranno vere e proprie piccole imbarcazioni moderne pronte a portare avanti questo progetto.

I roboat : dal MIT all’Olanda

Il progetto è nato grazie alla collaborazione di Carlo Ratti, del Massachussets institute of technology, con l’Istituto olandese per le soluzioni metropolitane (Ams).

La flotta interamente robotica è pronta a questo progetto al quale parteciperanno tutti i cittadini. La prospettiva è molto allettante. Si pensa allo sfruttamento del trasporto marittimo e allo stesso tempo a risolvere i problemi d’inquinamento.

Si pensa, infatti, a delle imbarcazioni robotiche  che in futuro potranno navigare per i canali e aspirare tutta l’immondizia galleggiante. Un modo davvero pratico per ripulire i canali da tutta la spazzatura che vi galleggia.

Il progetto permetterà di monitorare la qualità dell’aria e delle acque e anche migliorarle sfruttando una risorsa che è disponibile per tutti. Anche per il trasporto di merci, pensate a quanto possa essere importante utilizzare delle imbarcazioni robot che fanno arrivare i pacchi a destinazione semplicemente sfruttando i corsi d’acqua urbani.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA