SHARE
Singapore

Una startup con sede a Singapore ha acquisito la famosa rivista Rolling Stone. L’obbiettivo sarà rilanciare il magazine in mercati ancora inesplorati per la rivista. Al momento la rivista è presente in ben 12 paesi in tutto il mondo.

Una startup di Singapore acquisisce la rivista di Rolling Stone

Rolling Stone è un periodo di musica, cultura e politica che prende spunto dalla famosa band rock di Mick Jagger. La rivista di origine statunitense al momento è presenta in 12 paesi. La sua versione cartacea ha venduto circa 12 milioni di copie, online il sito conta addirittura 65 milioni di utenti online.

La quota di maggioranza della rivista è stata acquisita da BandLab gestita da Meng Ru Kuok, il 28 figlio del miliardario Kuok Khoon Hong. Nel 2012, la società ha acquisito Swee Lee, un distributore di chitarre e altri strumenti, e la settimana scorsa ha preso sede a San Francisco progettazione strumento di laboratorio Mono.

L’acquisizione da parte della società di Singapore porterà il magazine ad estendere il marchio oltre i campi dell’editoriale. L’accordo è arrivato proprio nell’anno in cui Wanner Studio ha compiuto i 50 anni di attività. Così commenta a Bloomberg il Presidente di BandLab: “Siamo concentrati sul consumatore e la filiera della musica, e modelli di business innovativi intorno alla musica che esistono oggi. Alla fine della giornata, il consumatore finale è lo stesso. L’obiettivo di BandLab è quello di essere un business musicale globale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA