SHARE
processori Exynos

L’azienda cinese Meizu nel 2016 ha prodotto una grande varietà di smartphone. Tutti questi prodotti però sono stati contrassegnati da un fattore comune, ovvero un processore Mediatek. Difatti nel 2015 l’azienda cinese ha deciso di interrompere la sua collaborazione con Samsung, e di conseguenza non ha utilizzato più processori Exynos per i propri smartphone.

Trapelata online una nuova serie Meizu con processori Exynos

Molti fan sono rimasti un po’ delusi dalla scelta di Meizu di dotare i propri dispositivi con processori di casa Mediatek. Se infatti andiamo a vedere i vari Meizu M3( quello più economico), per poi passare all’M3 Note ed arrivare al recentissimo Meizu MX6, il fattore comune è proprio il chipset cinese che li muove. Altri invece ha considerato un bene questa scelta.

In effetti sotto certi aspetti, i costi per l’azienda sono stati certamente inferiori, rispetto a quanto avrebbero pagato a Samsung per utilizzare i suoi processori. Però anche in termini di connettività e prestazioni, qualcosa è cambiato indubbiamente. Non che l’Helio X20, o la sua versione potenziata Helio X25, facciano male, anzi.

Online però sembra essere stata scoperta una nuova versione che Meizu sta preparando denominata Meizu M96. La particolarità è la presenza a bordo dello smartphone del chipset 8890 Samsung Exynos. Le altre specifiche comprendono Android 6.0.1, un display da 2560 x 1440 pixel, 4 GB di RAM e una fotocamera posteriore da 12 mega-pixel ed una anteriore da 5.

Chi si aspettava dunque una svolta sembra essere stato accontentato almeno secondo queste informazioni. Inoltre conviene ricordare che quel processore è lo stesso montato sul Samsung S7, quindi un processore per smartphone di fascia alta.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA