SHARE
Apple Watch 2

Stando a quanto rivelato da parte di uno degli analisti migliori in circolazione, Kuo Ming-Chi di KGI, le vendite del nuovo Apple Watch 2 di casa Apple saranno niente meno inferiori del 15-25% rispetto alle previsione della compagnia, anche dopo l’uscita del nuovo modello.

Apple Watch 2 delude, i consumatori scappano

Secondo l’analista, sono quattro le motivazioni che hanno frenato l’interesse della gente nei confronti dell’orologio da polso del produttore californiano: la mancanza di una vera killer-app, la durata penosa della batteria, la tantissima dipendenza dall’iPhone e la limitata esperienza multi-touch che offrono di solito i dispositivi indossabili.

Per Kuo Ming-Chi, una delle funzioni maggiormente apprezzate è quella che riguarda il monitoraggio della salute e delle attività fisiche, che su Apple Watch è migliorata notevolmente, ma le migliorie della batteria non sono cosi significative. Con il GPS è anche aumentata la dipendenza dal melafonino, e WatchOS 3 comunque migliora moltissimo l’esperienza dell’utente.

Tutto ciò, comunque, non basta a convincere un gran numero di consumatori, tanto da poter parlare di record di vendite. Anzi, entro fine 2016 le vendite dell’Apple Watch di seconda generazione potrebbero addirittura essere inferiori a quelle del predecessore, rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

Apple Watch 2, in pratica, potrebbe essere un vero e proprio flop!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA