SHARE
Apple sfida Google Maps

Da anni Apple è alle prese con un’ardua competizione con il colosso Google.

Sono tanti i campi di battaglia tra le due società, ma adesso il cuore di questo scontro è la gestione delle mappe e la mappatura del pianeta. Ecco che Apple lancia la sua sfida a Google e al suo Google Maps, questa volta utilizzando un sistema basato sui droni.

L’idea di Apple è quella di tenere aggiornate le mappe attraverso un sistema di droni capaci di fotografare e aggiornare in tempo reale.

Apple Maps migliora le sue mappe attraverso l’utilizzo di droni

Droni Apple per Mappature esterne e interneGoogle Maps potrebbe essere spodestato dal trono su cui regna sovrano?  Sicuramente il progetto di Apple è molto ambizioso: l’utilizzo di droni capaci di aggiornare il sistema di mappatura in maniera rapida e professionale. La scelta di utilizzare la nuova tecnologia potrebbe giocare a favore della mela e portare il suo Apple Maps a nuovi standard di qualità

I droni infatti, sono capaci di raggiungere aree difficilmente esplorabili e di fotografare rapidamente modifiche e novità, tenendo costantemente al corrente il sistema di mappe.

L’obiettivo di avere le mappe migliori sul mercato, potrebbe far muovere anche tutte quelle aziende che lavorano con Maps, in direzione Apple.

Mappatura esterna e interna: la sfida a Google Maps è lanciata

Apple inoltre sta lavorando anche a un sistema di mappatura interna che potrebbe rendere il suo servizio molto appetibile all’utenza. L’idea è quella di creare mappe di aeroporti, stazioni, musei e di tutti quei luoghi “chiusi” nei quali è facile perdersi.

Una mappatura interna sarebbe una grande novità capace di rendere il servizio della casa di Cupertino più completo e funzionale delle mappe Google.

Per il momento Google Maps, con le sue funzioni e la sua fedeltà a modifiche stradali e segnaletica, rimane la migliore applicazione di navigazione sul mercato, chi sa però che, una volta introdotte le novità su Apple Maps, le cose non possano drasticamente cambiare.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA