SHARE
Top e Flop hi-tech del 2016

Top e flop: Il 2016 è stato un anno di grandi successi e clamorosi flop nel mondo della tecnologia; abbiamo visto telefonini esplosivi, mostriciattoli VR, fallimenti videoludici e incredibili vendite. Tutto in un anno straordinario, che pare aver segnato un nuovo corso per quel mondo smart che ci circonda sempre di più, e che si appresta con il 2017 a regalarci nuove emozioni.

Top del 2016

Pokemon Go gioco VR top 2016
Pokemon Go gioco VR top 2016

Iniziamo con Pokemon Go, gioco VR che ha fatto schizzare le azioni Nintendo, mostrando al contempo il vero potenziale del mondo del gaming mobile. Il gioco in realtà aumentata ha registrato milioni di download facendo impazzire tutto il mondo nei mesi estivi, e subendo solo un leggero calo negli ultimi tempi.

Segue Snapchat, che da semplice Startup si è trasformata in un vero e proprio fenomeno milionario, conquistando la clientela più giovane e arrivando a lanciare i suoi esclusivi prodotti come gli occhiali smart Spectacles.

Occhiali smart Spectacles di Snapchat
Occhiali smart Spectacles di Snapchat

Playstation, un grande anno per la PS4 di Sony, la console ha mantenuto il podio di vendite, soprattutto attraverso giochi del calibro di Uncharted 4 che hanno registrato voti altissimi assieme ad un grande successo di pubblico. Sony ha voluto aprire la pista della realtà virtuale con un altro grande successo, la sua Playstation VR, visore di realtà virtuale più venduto ed economico al mondo. Un grande anno per l’azienda giapponese, che si afferma ancora come regina dei videogiochi.

Ma parliamo adesso di qualche Flop!

Non possiamo che partire con Samsung Galaxy Note 7, ritirato dal mercato a causa della batteria esplosiva. Un vero disastro per la ditta coreana che si è ritrovata a dover correre ai ripari e completamente sprovvista del suo gioiello tecnologico.

Batteria esplosiva Samsung Galaxy Note 7
Batteria esplosiva Samsung Galaxy Note 7

Segue Yahoo, portale nella bufera più totale a seguito dei numerosi furti di identità da parte degli hacker, nascosti, oltre tutto, dall’azienda ai suoi utenti. Una vera e propria debacle che potrebbe portare al crollo definitivo del marchio.

No Man's Sky
No Man’s Sky

Chiudiamo col videogioco No Man’s Sky, il titolo sta tentando di rimettersi in piedi attraverso enormi patch. Il lancio però, gli è valso a dirittura un tentativo di denuncia per truffa da parte delle autorità a difesa dei consumatori. La causa? pubblicità ingannevole e descrizione di un gioco completamente differente dal prodotto finale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA