SHARE
Apple Watch serie 3

Con tutta probabilità il 2017 sarà l’anno di rilascio ufficiale del nuovo Apple Watch 3. Come di consueto il lancio di una nuova release targata Apple, viene segnata da un’incessante circolare di rumors e voci di corridoio che talvolta vengono confermate, mentre in altri casi rimangono pure e semplici congetture basate su spifferi di corridoio.

All’interno di questo nuovo articolo abbiamo deciso di raccogliere per voi le principali anticipazioni legate al nuovo Apple Watch Serie 3, in maniera tale da definire un quadro completo delle specifiche tecniche legate a questa nuova release.

Data di uscita del nuovo Apple Watch 3

Innanzitutto, non vi sono particolari indicazioni da questo punto di vista, ma secondo le indiscrezioni circolanti all’interno degli ambienti vicini al quartier generale, si potrebbe assistere al debutto di questo nuovo dispositivo tra luglio e settembre 2017.

Così come ovviamente non si sa ancora nulla riguardo al prezzo di Apple Watch 3: al momento, le uniche indiscrezioni arrivano dl portale inglese Macworld.co.uk che afferma:

We expect the Watch Series 3 to start from £369 for the 38mm and £399 for the 42mm

Dunque, da 369 a 399 sterline: prezzi in linea con quelli di Apple Watch 2 al momento dell’uscita, dunque l’indiscrezione sembra credibile

Le prestazioni della batteria

Partiamo innanzitutto da uno dei temi da sempre più considerati da parte del mercato, ovvero le prestazioni della batteria. Abbiamo assistito ad una consistente speculazione legata alla durata della nuova batteria, ancor prima del rilascio della seconda versione di Apple Watch, anche se purtroppo anche la seconda serie, ha palesato rilevanti lacune in tal senso.

L’azienda californiana ha promesso l’implementazione di una batteria capace di perdurare oltre l’arco della giornata, eliminando la necessità di riporre sotto carica il dispositivo ogni notte,  al contrario di quello che avviene attualmente con gli iPhone.

Funzionalità innovative per il nuovo smartwatch Apple

Ulteriori cenni di apertura arrivano anche dal comparto delle funzionalità, infatti con il potenziamento delle prestazioni della batteria, la quale consentirebbe di dormire con il proprio Apple Watch invece che riporlo sotto carica, il dispositivo integrerebbe ulteriori features legate all‘analisi dell’assopimento notturno.

Trattasi di una funzionalità di notevole interesse per il mercato, anche visto il successo acquisito dalla feature “Sonno”.

apple watch 3 indiscrezioni

Design del nuovo Apple Watch 3

Dagli stessi rumors giungono notizie sconfortanti per quello che riguarda il design. Sembrano definitivamente sepolte le speranze di vedere implementato un quadrante circolare.

Ovviamente nulla di confermato, parliamo sempre di speculazioni, dunque la speranza è l’ultima a morire. Rimanendo sempre in tema di design, sembra che Apple stia collaborando con LG e Samsung per produrre un display OLED più sottile rispetto al predecessore, capace in questo senso di consentire l’alloggiamento di una batteria dalle dimensioni più estese.

Nuove prospettive di Apple Watch serie 3

Nell’ecosistema Apple si è più volte parlato del connubio tra wearable e salute. A tal proposito si rumoreggia dell’integrazione di specifici sensori di rilevazione delle pulsazioni cardiache, capaci di rilevare lo stato di salute del proprio cuore.

Queste speculazioni non hanno ancora avuto alcun tipo di riscontro, ma se venissero confermate, sicuramente estenderebbero notevolmente il campo di utilizzo di questo device.

Memoria interna

L’attuale versione della linea Apple Watch, implementa solamente 2 GB di memoria interna. Rappresenta lo spazio indispensabile giusto per un paio di canzoni e qualche foto; molto meno rispetto a quanto proposto da alcune aziende concorrenti come Sony Smartwatch 3 e Moto 360 Sport entrambi da 4GB.

La speranza è che nei pressi di Cupertino decidano di estendere la capacità di memoria integrata, rendendola quantomeno paragonabile alle soluzioni concorrenti.

Processore ARM Cortex A32

Il processore integrato dovrebbe essere ARM Cortex A32, il quale promette una migliore vita della batteria, elevata reattività ai processi, ed un limitato fabbisogno energetico, con un miglioramento del 25% dell’efficienza energetica.

Appassionato di Apple Watch? Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA