SHARE

Quando si parla di innovazione, il gigante di Cupertino Apple risulta spesso essere in prima linea nello stanziamento di nuove risorse atte a sviluppare tecnologie innovative da implementare nei dispositivi proprietari.
A tal proposito sembra che nuovi melafonini di Apple, integreranno una sistema di sensori, capaci di rilevare la predisposizione del vetro a subire imminenti rotture o micro fratture. Questo è quanto si evince da un brevetto appena depositato dal gigante californiano, all’interno del quale viene definita una nuova metodologia di rilevazione delle lesioni in via di composizione sul pannello degli smartphone dei dispositivi Apple, grazie proprio all’installazione di una serie di sensori nella sezione sottostante il display.
L’implementazione di un sistema di questa tipologia permetterebbe di integrare la rilevante disponibilità di predire tempestivamente la rottura dello schermo ancor prima che questa si materializzi.

Il nuovo brevetto Apple

La domanda di brevetto depositata da Apple, delinea nello specifiche il sistema di funzionamento di questa nuova feature, la quale verrà gestita attraverso un sistema di sensori posta lungo sotto l’intera area del display, i quali attraverso l’interfacciamento di un software creato dagli sviluppatori Apple , consentirà di prendere coscienza di possibili microfratture e fratture subite o in procinto di realizzarsi ai danni del device. Il sistema agisce attraverso l’impiego di attuatori piezoelettrici, che avranno il compito specifico di inoltrare piccole vibrazioni al verificarsi di fessurazioni o movimenti anomali del vetro sovrastante.
Apple brevetto rotture schermo 1La funzionalità appena esposta non è l’unica presente nella domanda di brevetto depositata dal colosso americano, infatti le risorse addette di ricerca e sviluppo dell’azienda in questione, avrebbero escogitato di utilizzare un sistema ad impulsi luminosi, i quali attraverso l’impiego di specchi o prismi, sarebbero capaci di effettuare misurazioni costanti sulla superficie del display. Attraverso questo tipo di rilevazione della diffusione luminosa, sarebbe possibile identificare la presenza di anomalie della superficie ed eventuali fratture del display.

La rilevazione tempestiva di lesione e microfratture del pannello dell’iPhone, potrebbe rappresentare un valido strumento di prevenzione, il quale permetterebbe di preservare lo stato di salute di uno dei componenti nativamente più fragili di questi dispositivi mobili.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA