SHARE
iPhone e MacBook

Da Cupertino arriva la notizia che è stato depositato un brevetto nel quale i due prodotti di punta della produzione Apple, ovvero iPhone e MacBook, potrebbero essere uniti. Come? grazie a una docking station che ha l’esterno simile al MacBook ma che in realtà possa permettere l’utilizzo di entrambi i dispositivi.

iPhone e MacBook insieme: come funziona

Il funzionamento del dispositivo con iPhone e MacBook unito è molto semplice nella sua idea e struttura. Sostanzialmente si tratta di immaginare l’iPhone o l’iPad al posto di alcuni componenti di un normale compute laptopp. Ad esempio l’iPhone come touchpad o l’iPad come schermo. Anche perché la docking station sarebbe sprovvista dei componenti hardware e software necessari per far funzionare un sistema operativo (che non è chiaro ancora quale potrebbe essere) e li prenderebbe da uno dei dispositivi integrati.

iPhone e MacBook insieme: perchè?

L’operazione e la volontà di Apple di fondere insieme iPhone e MacBook non è del tutto innovativa, ma è stata già percorsa, ad esempio da Microsoft con il progetto Continuum ed è in fase di studio e sviluppo anche da parte di altre aziende. L’obiettivo è quello di far convergere diversi dispositivi in un’unica poliedrica postazione.

In realtà il programma ‘’convergenza’ non è totalizzante e a 360°. Infatti Apple ha più volte negato di voler unire i sistemi operativi macOS e iOS, ma allo stesso tempo si sta procedendo verso il potenziamento dei servizi cloud con i quali accedere da diversi dispositivi ai propri file e al proprio account (con appunti, segnalibri, impostazioni, eccetera). Ora, anche se si tratta ancora solo di un brevetto, questa nuova soluzione. La pista è evidentemente calda e Apple non si sottrae a proporre e sviluppare soluzioni innovative. Resta da capire se tali operazioni saranno apprezzate dagli utenti e quanto realmente siano in grado di rispondere ai loro bisogni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA