SHARE
rintracciare un cellulare spento

Trovare un cellulare spento vi sembra un’operazione impossibile? Niente paura,  può essere svolta da chiunque ed esistono vari modi per farlo. A tal proposito, analizzeremo tutte le modalità possibili, a seconda dei diversi sistemi operativi, per trovare un cellulare spento, smarrito o rubato.

Trovare un cellulare spento o rubato: la guida passo per passo

Se si vuole rintracciare un cellulare spento che ad esempio è stato perduto o se si ha la necessità di rilevare la posizione di un dispositivo, dobbiamo sapere che ogni smartphone ha nelle impostazioni di sistema un’utility studiata appositamente per proteggersi da smarrimenti o furti.

Essa è capace di trovare un cellulare spento da ogni altro device o rete. Il fine della nostra guida è puramente informativo e va utilizzato solo davanti alla certezza di smarrimento del dispositivo.

come rintracciare cellulare spento

A seconda della piattaforma di sistema che si possiede (iOS, Android, Windows Phone), troviamo una serie di applicazioni che fungono da antifurto mobile per il cellulare che possono localizzarlo anche se spento. Talvolta il ritrovamento può diventare difficoltoso proprio se si ignora l’esistenza di queste. Quindi, il consiglio è proseguire nella lettura di questa guida per avere le idee più chiare.

Localizzazione di un cellulare spento Android

Il sistema Android è open source: per questo motivo, è possibile trovare più app per il medesimo argomento. Rispetto alla sicurezza, questo sistema possiede una vasta serie di applicazioni efficaci.

trovare posizione cellulare android

L’opzione migliore rimane quella dell’utilizzo del sistema operativo che dà la possibilità di associare altre funzioni al device. Stiamo parlando di Gestione Dispositivi. Se si configura in modo adeguato l’utility subito dopo aver comprato il cellulare, si avrà la garanzia di una protezione a regola d’arte. Qualora smarriste il vostro smartphone Android, ci sarà infatti la possibilità di cancellare la memoria, oppure di geo- localizzare il dispositivo su una mappa.

Localizzare uno smartphone spento: PlanB e Android Lost

Se però non volete usufruire di ciò che Android vi offre, allora vi consigliamo di utilizzare applicazioni esterne che vanno ad inserirsi in maniera ottimale nel sistema. Esiste un’app per ogni occasione quando si tratta di trovare un cellulare spento: ad esempio per i device fino ad Android 2.3 c’è la app PlanB, mentre per quelli da Android 2.3 ad Android x.x esiste Android Lost.

La prima app è utile per i device più vecchi, mentre l’altra per i dispositivi più moderni. Quest’ultima vi dà la possibilità di avviare ricerca e localizzazione dello smartphone spento senza necessità di una diretta connessione internet: il tutto, infatti, avviene inviando una notifica SMS.

come localizzare cellulare spento android

Sempre attraverso SMS, si può attivare il GPS, per trovare un cellulare spento, e la connessione internet, per consentire al cellulare di squillare e di cancellare la memoria. Queste sono le principali opzioni che queste app consentono, ma ce ne sono tante altre tutte da scoprire.

Sul sito androidlost.com è possibile usufruire del primo servizio per localizzare un telefono spento e installare l’applicazione da remoto attraverso un PC o da un altro device mobile, semplicemente collegando lo stesso account GMAIL o Google dello smartphone.

Ritrovare un cellulare Android con Cerberus

Qualora voleste opzioni aggiuntive alle funzioni di localizzazione mobile di rete per il vostro smartphone smarrito, allora urge una soluzione più professionale. Facciamo riferimento a Cerberus Antifurto. Attraverso Cerberus riceverete informazioni più specifiche nel momento di manomissione o intrusione.

come rintracciare un cellulare spento

Si può infatti scovare l’intruso con tutti i mezzi possibili usati dal device danneggiato, tra i quali fotocamera, registrazione audio, log chiamate e SMS, opzione registrazione video, tracking in tempo reale e localizzazione, info sugli hot-spot WIFI e reti annesse. La localizzazione dello smartphone, infatti, è solo una delle tantissime scelte che l’app consente (vedi link sopra indicato). Il tutto al costo di appena € 4.99 per una licenza a vita.

Come trovare un cellulare spento Samsung

Individuare la posizione di un Samsung spento è possibile mediante la funzione “trova dispositivo” che lavora attraverso la rete internet. Per attivarla seguite questo percorso:

Impostazioni > Account e sincronizzazione > Aggiungi account > Account Samsung

Nella sezione “Posizione” potrete attivare la funzione relativa alla localizzazione remota nel caso di smarrimento del telefono. Sul sito della Samsung è possibile visionare le informazioni dettagliate al riguardo.

trova il mio telefono samsung

Dopo aver appurato dal menu di sinistra che il vostro device è collegato all’account, sarà possibile dal sito web avere accesso alla funzione. Dallo stesso menu, premete su “Individuare il dispositivo” e date l’ok a “Localizzare”. La web-app vi mostrerà sulla mappa la posizione approssimativa del vostro cellulare con il quale potrete interagire mediante le funzioni accessorie contenute nella UI della pagina.

Come localizzare un iPhone spento

iOs è meno “aperto” di Android, perciò la sola funzione efficace è quella della Apple, disponibile già all’interno del sistema. “Trova il mio iPhone“, che consente di cercare e localizzare la posizione del vostro iPhone da un qualsiasi dispositivo Apple o da un PC.

come localizzare un iphone

Questa funzione è attiva di default su ogni iDevice. È possibile inviare dal dispositivo smarrito: coordinate terrestri precise, blocco dello smartphone, cancellazione memoria interna e squillo.

Come individuare la posizione di un Nokia Lumia spento (Windows Phone)

I Lumia, come gli iPhone, posseggono una funzione che ha lo scopo di rilevare la posizione per trovare un cellulare spento o smarrito (Trova il mio telefono). Periodicamente, questa consente di registrare ogni posizione, tramite log, anche se lo smartphone è spento.

windows phone trova il mio telefono

Conclusioni

Abbiamo visto che esistono svariati modi per localizzare un telefono spento. Lo stesso vale per quello di un’altra persona, con o senza il suo consenso. Soluzioni del genere, senza alcuna morale, potrebbero facilitare il parental control.

Nella speranza di aver contribuito al ritrovamento del vostro smartphone rubato, vi invitiamo a seguirci nei prossimi giorni con nuove guide: a domani con una nuova guida Whatsapp!

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA