SHARE
Apple Watch

Da Cupertino giungono voci su un progetto piuttosto clamoroso che unisca gli Apple Watch alla lotta contro il diabete e i test invasivi per la rilevarne la presenza nel sangue.

Apple Watch e il diabete

Parlare di diabete e Apple Watch sembra un ossimoro e forse lo sarebbe se non fosse per il progetto davvero rivoluzionare al quale stanno lavorando da anni a Cupertino.

Apple sta lavorando da oltre 5 anni a un dispositivo, da integrare nello smartwatch di propria produzione, che, tramite un raggio luminoso da proiettare sulla pelle, permetta di visualizzare in tempo reale sul display dell’orologio il livello di glucosio del proprio sangue.

Questo eviterebbe ai diabetici di tutto il mondo, oltre 400 milioni solo quelli che hanno ricevuto una diagnosi specifica, di ricorrere agli attuali fastidiosi test tramite la puntura dei polpastrelli delle dita.

Le indiscrezioni sul progetto di Apple Watch

La novità di questo dispositivo diagnostico integrato sugli Apple Watch è stata diffusa dal telegiornale Cnbc che ha raccolto la confessione di persone che si stanno sottoponendo ai test della Apple.

Entrando più nel merito della vicenda, sembrerebbe che nel team costituito da Apple per lavorare a questo progetto, siano coinvolti circa trenta persona, tra cui ingegneri, medici e legali pronti a sviluppare un piano ad hoc per il lancio, che sembra piuttosto vicino.

Il progetto, oltre che rivoluzionario nel campo biomedico, si unisce al rilancio degli Apple Watch di cui nel 2016 ne sono stati venduti circa 12 milioni, una cifra piuttosto bassa rispetto alle aspettative e ai programmi di Apple.

La sfida maggiore al momento rimane quella di sviluppare un dispositivo medico di questa portata, per poi inserirlo all’interno di un dispositivo indossabile (wearable). Le indiscrezioni sono piuttosto insistenti e non è da escludere che altri dettagli e precisazioni possano essere resi noti nelle prossime settimane.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA