SHARE
iPhone slow

Ad ogni rilascio di una nuova versione di iOS sui motori di ricerca impazza la questione iPhone slow, ovvero dei rallentamenti (veri o presunti, come vedremo) che la nuova versione di iOS in questione provocherebbe sui dispositivi di precedente generazione. Vediamo cosa c’è di vero.

La questione iPhone slow

Come confermano anche le statistiche di Google il picco di ricerca dei termini iPhone slow aumenta in maniera netta durante il periodo in cui viene rilasciata un nuovo aggiornamento del sistema operativo di Apple. Ciò significa diverse cose: innanzitutto che è un problema sentito dalla community di utenti Apple, ma anche che è un problema che parecchio tempo circola e si mantiene stabile

iPhone slow: cosa c’è di vero

il team di Futuremark, una piattaforma di benchmark tra le più attive e utilizzate, ha provato ad analizzare la questione iPhone slow e a capire quanto c’è di vero, partendo dalle ultime beta di iOS 11, ma analizzando anche precedenti versioni. Ecco cosa hanno scoperto.

Le analisi dell'iPhone slowI dati presi in esame sono stati gli oltre centomila benckmark che dallo scorso anno sono stati effettuati per valutare le prestazioni di iOS 9, iOS 10 e, in ultimo, anche iOS 11. Le prestazioni di queste versioni del sistema operativo sono state fatte su diversi modelli di iPhone; il più ‘antico’ su cui è stato fatto il confronto è stato iPhone 5 che, ricordiamo, è uscito verso la fine del 2013, quando le CPU utilizzate da Apple erano quelle di prima generazione a 64bit.

I risultati sono tutti, clamorosamente, concordi nell’affermare che le prestazioni degli iPhone sono rimaste costanti nel tempo. Variazioni ce ne sono, ovviamente, ma sono minime e tutte da considerare normali in quanto, comunque, un cambiamento c’è stato.

Sostanzialmente l’analisi svolta da Futuremark smentisce clamorosamente la percezione generale che si ha sull’iPhone slow, confermando invece come Apple si prodighi per ridurre il più possibile ogni tipo di rallentamento o problema di compatibilità. C’è da dire, a completezza di informazione, che qualche problema può sorgere ma non per responsabilità imputabili ad Apple, ma per il mancato aggiornamento di molte app che, non essendosi adeguate agli standard delle nuove versioni dei sistemi operativi, creano dei rallentamenti o dei problemi di compatibilità.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA