SHARE
Recensione iPhone X

Atteso e chiacchierato per molti mesi ecco finalmente la possibilità di effettuare una recensione iPhone X con le dovute valutazioni, considerazioni e commenti su uno smartphone che potrebbe segnar, a distanza di un decennio dal primo modello, una rivoluzione. Per dieci anni, infatti, i vari modelli di iPhone hanno ruotato intorno a un prototipo e un’idea base, soprattutto legata alla presenza e alle funzionalità del tasto Home che, invece, caratterizza una delle novità principali di iPhone X.

Recensione iPhone X: il designRecensione iPhone X: il design

Richiamando i primi modelli, Apple ha deciso di tornare a utilizzare il vetro sia per la parte frontale che per quella posteriore dell’iPhone X, utilizzando l’acciaio inox per il frame. I colori disponibili sono solamente due, Argento e Grigio Siderale. La scelta del vetro, unita ai bordi arrotondati, rende l’iPhone X un po’ scivoloso tra le mani, ma è un ‘problema’ risolvibile facilmente con una cover. Oltre agli angoli arrotondati sono stati ridotti anche i bordi con la novità della penisola frontale dove sono stati collocati i componenti hardware della True Depth Camera. Il retro, invece, è caratterizzato dallo spazio per la fotocamera posizionato di lato e per verticale, anche qui una novità per gli smartphone Apple.

Recensione iPhone X: i bordiRecensione iPhone X: le caratteristiche tecniche

In questa recensione iPhone X partiamo dal display, un OLED da 5.8″ (risoluzione 1125×2436 con 458PPI) con una resa dei neri e una luminosità eccellente. Il processore è l’A11 Bionic Hexa-Core con 3GB di RAM e la GPU Apple Three Core. iPhone X è disponibile con due tagli di memoria: 64 e 2564GB, non espandibili. La fotocamera anteriore è da 7MP, mentre quella posteriore è da 12MP. Sono disponibili le connettività LTE, Bluetooth 5.0, WiFi, NFC e GPS A-Glonass. La batteria è da 2716 mAh e sono disponibili sia i sistemi di ricarica standard con il cavo in dotazione che quello per la ricarica wireless e rapida con i caricabatteria da comprare a parte.

Recensione iPhone X: caratteristiche tecnicheiOS 11

L’altra novità del nuovo iPhone è il rinnovato sistema operativo che giunge alla versione 11 e che introduce, inevitabilmente, le gesture che vanno a sostituire il tasto Home e la differente organizzazione delle notifiche sulla barra di stato ora più ridotta grazie alla penisola destinata alla True Depth Camera. Sostanzialmente bisogna solamente abituarsi a questo nuovo modo di gestire lo smartphone e prendere familiarità con le tantissime combinazioni possibili messe a disposizione da Apple. in definitiva, comunque, l’assenza del tasto Home e la nuova barra di stato sembrano funzionare bene con una buona funzionalità alla quale, inevitabilmente, bisogna abituarsi.

Recensione iPhone X: iOS 11Face ID

Un’altra novità è quella del sistema di riconoscimento facciale Face ID del quale si è molto parlato anche a causa di molte polemiche. Il meccanismo anche qui sembra funzionare molto bene e, dopo essersi registrati, il sistema si accerta che si stia guardando volontariamente lo smartphone per sbloccare, per evitare sblocchi non voluti. Il Face ID, inoltre, può essere utilizzato anche per altre operazioni, come i pagamenti tramite Apple Pay o la creazione delle Animoji.

Recensione iPhone X: le prestazioniRecensione iPhone X: le prestazioni

Ottima la ricezione dell’iPhone X, così come la stabilizzazione ottica della dual-canera e il riconoscimento della profondità di campo della True Depth Camera. Anche l’autonomia (si arriva a fine giornata tranquillamente) è ottimale sia per la potenza della batteria, nonostante un amperaggio non elevato, ma soprattutto per la gestione energetica intelligente anche in sintonia con il nuovo processore. Qualche perplessità è stata riscontrata nell’efficienza della ricarica wireless, a tratti troppo lenta.

Conclusioni

A questo punto della recensione iPhone X bisogna tratte delle conclusioni. Fondamentalmente iPhone X è il top che si possa trovare in circolazione con caratteristiche tecniche eccellenti, performance ottimali e con la consapevolezza di avere tra le mani un pioniere, come spesso è stato per Apple, di quello che sarà lo smartphone del futuro.

Recensione iPhone X: valutazionePunti critici sono molto marginali, soprattutto nell’assenza del tasto Home e del Touch ID; Apple ha fatto una scelta e ad essa bisogna abituarsi, è un cambiamento di metodo, non la rinuncia a determinati standard. Anche il prezzo, molto elevato, può influire sul giudizio dell’iPhone, ma anch’esso risponde alle logiche di mercato di Apple.

Se si cerca l’ultimo iPhone ci si può orientare verso iPhone 8; l’iPhone X è un’altra cosa e come tale deve essere considerata, anche dal punto di vista economico.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA