SHARE
Blockchain

Ricordate un mondo senza internet? Eppure c’è stato. Allo stesso modo in moli parlano di Blockchain, ovvero di quella tecnologia che potrebbe portare una rivoluzione informatica pari a quella che è stata introdotta da internet.

Che cos’è il Blockchain

Con una definizione si può spiegare il Blockchain (catena a blocchi) come una tecnologia con la quale gestire le transazioni in rete. Essa è molto legata al Bitcoin e alle criptovalute, ma è qualcosa di più, tanto che qualora dovesse esserci una bolla Bitcoin il Blockchain non scomparirà insieme ad esso.

Catena a blocchi BlockchainEntrando un po’ più nei dettagli, quindi, il Blockchain è una sorta di registro (blocchi) collegati tra loro (per questo catena a blocchi) in ordine di creazione e connessi tramite sistemi di crittografia, quindi non modificabili.

Un esempio molto chiarificatore è quello delle playlist musicali condivise. Ogni playlist è un blocco al quale ogni utente può aggiungere brani e, se tutti i partecipanti approvano la modifica nascerà una nuova versione di quel blocco. Stesso discorso se si vuole eliminare un brano dalla playlist, la versione successiva del blocco non conterrà tale brano ma manterrà l’informazione che nella versione precedente quel brano era presente.

A cosa serve il Blockchain

Quindi? Cosa ce ne facciamo del Blockchain? L’utilizzo è duplice: conservare traccia degli eventi svolti e avere la scurezza che le informazioni relative a tali eventi non vengano cancellate e non vadano perdute.

A cosa serve il BlockchainL’applicazione maggiore è quella di due persone o enti che vogliono siglare accordi ma non si fidano reciprocamente. Di conseguenza uno dei primi utilizzi è quello nel settore delle transazioni economiche, tanto che c’è chi ipotizza che in un futuro più o meno prossimo la Blockchain possa rimpiazzare le banche e gli istituti legali.

Inoltre grazie a questa tecnologia si azzerano i rischi di affidarsi ad intermediari che possano svolgere male il loro lavoro o commettere delle frodi. A livello di sicurezza è davvero difficile, quasi impossibile, commettere irregolarità in quanto questa tecnologia vive su una rete diffusa di pc e che per essere effettive le modifiche devono essere approvate da tutti. Una sorta di democrazia reale al potere dove ognuno è importante quanto l’altro e garante della sicurezza di tutti.

Molto è ancora da definire e scoprire, ma il cambiamento potrebbe essere davvero rivoluzionario con una serie di implicazioni notevoli di cui solo il tempo saprà dirci quanto possano essere utili e valide.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA